lavoro

Il tasso di disoccupazione a marzo è al 12,7%, in calo di 0,1 punti in termini congiunturali ma in aumento di 0,7 punti nei dodici mesi. Resta ai livelli massimi dall’inizio delle serie mensili e trimestrali. Lo rileva l’Istat, che ha rivisto i dati destagionalizzati dei mesi di gennaio e febbraio. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a marzo è al 42,7%, sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente ma in aumento di 3,1 punti nel confronto annuo. In cerca di lavoro ci sono sono 683mila giovani. Il tasso di occupazione a marzo è pari al 55,6%, aumentando di 0,2 punti percentuali in termini congiunturali ma diminuendo di 0,2 punti rispetto ai dodici mesi prima. L’Istat ha anche sottolineato che si tratta del primo rialzo dal giugno 2013, tornando così ai livelli di luglio 2013.

Fonte: RaiNews

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: