Published On: Mer, Apr 23rd, 2014

Stragi: tolto il segreto di stato

Matteo Renzi ha firmato la direttiva che dispone la declassificazione degli atti relativi alle stragi di Ustica, Peteano, treno Italicus, Piazza Fontana, Piazza della Loggia, Gioia Tauro, stazione di Bologna e rapido 904. Tutti i documenti di indagine rimasti fino ad ora un segreto potranno ora essere consultati da qualsiasi privato cittadino.

“Uno dei punti qualificanti della nostra azione di governo – spiega il presidente del Consiglio – sono proprio trasparenza e apertura. In questa direzione va la decisione di oggi che considero un dovere nei confronti dei cittadini e dei familiari delle vittime di episodi che restano una macchia oscura nella nostra memoria comune”.

La soddisfazione è condivisa dalla maggioranza del mondo politico a parte Beppe Grillo. Il leader del M5S, infatti, afferma che “sarà pubblicato solo ciò che è già pubblico da anni” e paragona Renzi all’ex presidente Usa Ronald Reagan che, “pur di farsi eleggere, promise di rivelare la verità sugli Ufo”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette