campagna-choc-anti-aids-4-630x300
“Amo la mia vita. Perché me lo merito”, “Amo il mio corpo. Per questo lo proteggo”, “Non ho nessun rimpianto. E faccio di tutto per riuscirci”. Sono i messaggi lanciati dalla campagna contro le infezioni sessualmente trasmissibili, dal titolo “Love Life-nessun rimpianto”. Un’iniziativa dell’Ufficio federale della sanità pubblica svizzera, in collaborazione con l’istituzione Aiuto Aids Svizzero e l’organizzazione Salute sessuale Svizzera, che farà certo discutere. Nei manifesti pubblicati e nei filmati trasmessi, si vedono infatti scene esplicite riguardanti coppie etero o gay, nel culmine dell’atto sessuale. “Abbiamo lasciato gli attori liberi di spingersi fino a dove volevano, e alcuni di loro si sono spinti davvero oltre – spiega David Schärer, della Road Kommunication, società cui è stata affidata la campagna – questa scelta è stata fatta perché volevamo far vedere esplicitamente di cosa stiamo parlando”.
I dati raccolti dalla sezione Promozione e prevenzione dell’UFSP, parlano di una minore diffusione dell’AIDS tra i giovanissimi (l’età media delle persone al momento della prima diagnosi continua a crescere, e si attesta oggi, in Svizzera, tra i 35 ed i 39 anni). Aumentano però i casi di altre malattie sessualmente trasmissibili, come la gonorrea e la clamidia. “Vogliamo promuovere uno stile di vita basato sul piacere e sulla responsabilità – sottolinea Regula Fecker, che ha ideato la campagna – una persona su tre ha dei rimorsi per i propri trascorsi sessuali; allo stesso tempo, una su due vorrebbe fare nuove esperienze. Nel caso delle donne – spiega Fecker – i rimpianti più comuni sono legati alla scelta sbagliata del partner, all’evoluzione rapida della relazione e alla paura delle malattie sessualmente trasmissibili. Nei maschi, invece, i rimpianti nascono dalle occasioni avute ma perse, dallo scarso numero di avventure e, infine, anche in questo caso, dalla paura delle malattie sessuali trasmissibili”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: