Published On: Mer, Mag 28th, 2014

Ucraina: si combatte per controllo scalo Donetsk, 35 morti

img1024-700_dettaglio2_Ucraina-scontri-a-Donetsk
Donetsk (Ucraina), 27 mag. – Per il secondo giorno consecutivo le truppe di Kiev e i separatisti filo-russi si confrontano violentemente a Donetsk, nell’est dell’Ucraina, per il cotrollo dell’aeroporto. E secondo i ribelli, nel corso dell’offensiva sono morti almeno 35 miliziani in un unico episodio: le vittime erano combattenti rimasti feriti nei combattimenti e vnivno trasportati verso un ospedale su un camion con le insegne dei servizi sanitari, quando il veicolo e’ stato colpito da una granata. Nell’esplosione, anche altre 15 persone sono rimaste ferite. Il sindaco di Donetsk ha invitato i cittadini a rimanere nelle case. NoN e’ chiaro al momento chi controlli lo scalo, ma i separatisti sostengono di averlo riconquistato.
Ma nella notte, secondo un portavoce delle milizie locali, si e’ combattuto violentemente anche nella citta’ di Slavyansk e nei villaggi vicini: “La scorsa notte due granate hanno colpito una sezione di un palazzo di nove piani: tre persone sono rimaste uccise e decine ferite”. “La Guardia Nazionale ha sferrato attacchi contro di noi dal quartiere di Severny e dal villaggio di Semenivka. Ci sono state vittime e feriti, ma non so il numero esatto”, ha proseguito il portavoce del quartier generale delle milizie ribelli a Slasyansk. Secondo la diocesi della citta’, nella serata di lunedi’ una donna e’ morta per l’esplosione di una mina vicino una chiesa nel quartiere di Artem. La mina e’ esplosa a una decina di metri dalla chiesa, che in quel momento era affollata di fedeli. La violenza dell’esplosione ha infranto alcune finestre della chiesa e danneggiato la facciata e il recinto del luogo sacro. Artem e’ il quartiere piu’ popoloso di Slavyansk e la chiesa delll’Icona Regnante della Madre di Dio e’ il fulcro della vita spirituale del quartiere, molto frequentata da genitori con bambini anche quando non ci sono servizi religiosi all’interno.

Fonte – AGI.it

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette