Published On: Mer, Giu 25th, 2014

Cos’è un giudice?

Share This
Tags

giudici

Un giudice è colui che dovrebbe giudicare un caso, non ha importanza quale, in modo ineccepibile, ma in Italia qual è il giudice che lo fa in modo imparziale? Questo giudice, in qualsiasi modo lo fa, è ingiudicabile, ma già questa giustizia è imparziale. Quale cittadino, giudicato in questo modo, può essere soddisfatto della giustizia subita o avuta? Prendiamo il caso del tribunale di Parma, quale cittadino ha avuto giustizia ed è stato soddisfatto, visto che in questo tribunale la giustizia è invisibile? Quale giudice di questo tribunale si sente la coscienza totalmente a posto da scrivermi due righe e contraddirmi? Quale piacere proverei ad interloquire con un giudice di questo tribunale che si sente veramente a posto la coscienza? E su quale caso?

Perché qualora ve ne fosse uno, avrei alcuni casi da sottoporgli per farmi dire in quali tra questi, il modo in cui sono stati giudicati è stato coscienziosamente giusto. Può un giudice scrivere in un atto che il convenuto è nullatenente e una volta emessa la sentenza, mettere le ipoteche sui beni del convenuto? Ebbene, questo è successo, questo, secondo voi, è un giudice? Questo giudice ha un nome ed un cognome e sia io che lui il caso lo conosciamo bene, ma lui verrà mai allo scoperto? Forse con la prossima udienza che si terrà tra poco, i miei avvocati lo metteranno con le spalle al muro e forse, solo in questo modo, riusciremo ad avere giustizia, ma perchè aspettare anni.

Ma se questo giudice rischiasse di tasca propria, o di essere giudicato a sua volta, certamente avrebbe avuto un comportamento differente. Ma non rischiando nulla, che importa se sbaglia? Tanto a pagare, comunque vada, sono solo gli altri, nel caso specifico io. E che importa se devo attendere anni e altri giudici per veder riconosciute le mie ragioni? E a guadagnarci è la banca per la quale, sotto sotto, lavora. Ne sono già capitati tanti di casi simili, in questo tribunale, dove bande bassottiane operavano nei fallimenti e altro. Attendo con impazienza che una buona legge tolga l’immunità a questi giudici farlocchi e li metta alla stregua dei signor nessuno, per poi vedere come si comporteranno. Ma questo  governo, varerà tale legge?O farà come tutte le altre volte marcia indietro e tutto avanti ancora una volta contro gli inermi cittadini. E la rivoluzione di cui tutti si riempiono la bocca, quando arriverà? O sarà come la storia delle auto blu, cento ne vende e trecento ne compra. Insomma, la solita merda che puzza sempre di più.

Il governo Renzi ha il 40% di consensi espressi dal 20% degli italiani che sono andati a votare, il resto degli italiani sono da un’altra parte, in attesa che le cose cambino davvero. E non saranno certo questi buffoni della politica che la faranno cambiare. Ora io vi dico questo: né questo governo, né altri che verranno faranno qualcosa per cambiare l’Italia, che andrà sempre peggio e non è un augurio o un presagio, ma un fatto, un fatto che si rinnova da ormai settant’anni. Politica = ladri. Il resto è storia, e con la storia non si bara: giudici pentitevi, politici pentitevi, ve lo chiedono gli Italiani, perché l’Italia è di tutti: non è vostra.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette