img1024-700_dettaglio2_polizia

Un italiano di 34 anni e’ stato fermato dalla polizia con l’accusa di aver ucciso il titolare di un autolavaggio a Cinisello Balsamo e ferito gravemente altri due uomini. L’uomo e’ stato bloccato ieri pomeriggio al Parco Nord, tra Milano, Cinisello e Sesto San Giovanni, in evidente stato di alterazione. Non era armato. Gli inquirenti sospettano sia il responsabile delle tre aggressioni avvenute in strada nel giro di un’ora, a partire dalle 14:30, con una dinamica casuale che ricorda i fatti di cui si rese responsabile Adam Kabobo, il ghanese – condannato a 20 anni di carcere – che sconvolse il quartiere Niguarda, poco lontano dalla zona delle aggressioni di ieri, uccidendo tre persone a colpi di piccone l’estate scorsa. Uno dei feriti e’ stato trovato al parco Nord di Cinisello, l’altro in un distributore di benzina di via Gramsci a Sesto San Giovanni: sono entrambi ricoverati in ospedale. La vittima e’ il titolare di un autolavaggio in via De Amicis, sempre a Cinisello: il suo corpo e’ stato trovato da un collaboratore.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: