Published On: Sab, Giu 14th, 2014

Inghilterra-Italia: Gigi Buffon non gioca, in porta Sirigu

img1024-700_dettaglio2_gli-Azzurri-in-allenamento

Gigi Buffon questa sera non ci sara’. Il capitano e’ costretto a dare forfait ed e’ stato lui stesso ad annunciarlo sui social network.
“Buongiorno a tutti…la vita e’ bellissima e sono ancora in debito con lei…. non sara’ una partita saltata o un altro Mondiale saltato a farmi cambiare idea! Ci sono molti modi per essere importanti, anche se non si e’ protagonisti in campo…quindi…forza grande Salvatore…forza magici ragazzi…Forza Italia, mio grande amore!!!”. Una brutta tegola per Cesare Prandelli che prima di partire per Manaus aveva perso anche Mattia Sciglio. Due titolari che saltano il debutto contro l’Inghilterra e che complicano i piani del ct, oltre ad aumentare le tensioni in vista di un debutto che ora dopo ora e’ diventato sempre piu’ difficile per gli azzurri.

In attesa di comunicazioni ufficiali sull’infortunio di Buffon (la sorella Guendalina assicura che bastera’ un po’ di terapia per curare la caviglia), c’e’ parecchia apprensione sulle condizioni del capitano, ma fra poche ore si scende in campo e l’Italia ha il dovere di pensare solo ai “Tre Leoni” di Hodgson.

Oltre ad avere tutti a disposizione (Welbeck e’ ok) l’Inghilterra potra’ contare anche sugli oltre 10mila tifosi che saranno presenti all’Arena Amazonia, mentre gli italiani sono in netta minoranza. Dal punto di vista dell’ordine pubblico al momento tutto fila liscio, la polizia presidia le zone piu’ frequentate della caldissima capitale dello stato di Amazonas (temperatura oltre i 30 grandi e umidita’ che ti toglie il fiato), ma inglesi e italiani si godono le ore della vigilia tra birre, canti e cori. In tanti stanno anche assistendo a Colombia-Grecia sul maxischermo installato proprio davanti al teatro della citta’, poi tutti allo stadio per assistere alla prima delle rispettive Nazionali. Tra un intoppo e’ l’altro, Prandelli spera che le difficolta’ carichino e uniscano ancor di piu’ la squadra. Tra i pali andra’ Sirigu, il numero 1 del Psg che offre ampie garanzie pur non avendo il carisma di Buffon.
In difesa salgono le quotazioni di Paletta. Out De Sciglio, sara’ Chiellini a spostarsi a sinistra con il centrale del Parma (che dovrebbe vincere il ballottaggio con Bonucci) al fianco di Barzagli, mentre Darmian sara’ l’esterno destro. A centrocampo De Rossi davanti alla difesa, quindi Verratti, Pirlo e Marchisio in mezzo, poi Candreva alle spalle dell’unica punta Balotelli. In panchina Immobile, Insigne Cassano, pronti a subentrare nella ripresa. In casa England nessun particolare problema. Hodgson dara’ spazio al 4-2-3-1 con Hart tra i pali; in difesa Johnson, Cahill, Jagielka e Baines; a centrocampo Gerrard ed Henderson con Lampard in panchina, quindi sulla trequarti Lallana, Rooney e Welbeck anche se scalpita Sterling. In attacco Sturridge l’unica punta.
Fischio d’inizio alle 18 di Manaus (le 24 in Italia), arbitro dell’incontro l’olandese Kuipers.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette