museo uomo ambiente

Sabato 7 giugno al Museo Uomo Ambiente di Bazzano un incontro promosso dal Gruppo culturale “Il Camino”.

Un confronto sul binomio tra musei e paesaggio, tra riflessioni ed esperienze concrete. È la proposta dell’incontro “Musei e paesaggio tra etnografia e ambiente. Presìdi e Comunità in dialogo”, in programma per sabato 7 giugno alle 10 al Museo Uomo Ambiente di Bazzano.
Facendo seguito al convegno “Sparsa colligo – Musei e dono partecipativo 1”, che si è svolto lo scorso anno in occasione delle iniziative nella ricorrenza del decennale del Museo Uomo Ambiente di Bazzano, il Gruppo culturale “Il Camino”, in collaborazione con il Sistema museale di Parma e provincia e la Fondazione Museo Ettore Guatelli, organizza questo nuovo appuntamento, che sarà ancora dedicato agli aspetti della “missione” del museo quale luogo di partecipazione e incontro, e che si dipanerà nel corso dell’intera giornata.
In apertura i saluti del sindaco di Neviano Alessandro Garbasi, dell’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini, del presidente della Fondazione Andrea Borri Bernardo Borri e della coordinatrice di Icom Emilia Romagna Valentina Galloni. A seguire la prima sessione, dedicata ai “Temi”, con interventi di Adriano Cappellini, dirigente del Liceo di Scienze umane di Parma e membro del Comitato scientifico del Museo Uomo Ambiente (“Il Museo di Bazzano tra custodia e paesaggio culturale”), di Mario Turci, direttore della Fondazione Museo Guatelli e coordinatore del Sistema museale della provincia di Parma (“Museo e dono partecipativo”), di Davide Papotti, docente dell’Università di Parma (“La ‘delicatezza’ del paesaggio: il territorio come espressione sociale”)
Dopo il buffet, offerto a tutti i partecipanti dal Gruppo culturale “Il Camino”, a partire dalle 14,30 prenderà il via la seconda sessione, dedicata alle “Esperienze”, con interventi di Andrea Rossi, coordinatore dell’Ecomuseo del Casentino (“Musei, comunità, paesaggio: socialità e strumenti”), Hans Seidl, presidente dell’Associazione Ecomuseo della Vallesanta (“L’esperienza dell’Ecomuseo del Casentino:la comunità della Vallesanta”), Maurizio Tondolo, coordinatore dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese (“Esperienze e strumenti per la conservazione  e riqualificazione del paesaggio”),Gianluca Rivieri, presidente della Cooperativa di comunità Fuso.com (“La cooperativa di comunità di Scurano”). Alle 17 le conclusioni. Alle 21 i Cantori del Fuso si esibiranno in canti della tradizione popolare locale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: