Parma sarà il primo Comune d’Italia delle sue dimensioni ad essere ammesso nell’associazione “Comuni Virtuosi”.

La notizia è stata resa pubblica dal sindaco Federico Pizzarotti domenica scorsa nel suo intervento alla Festa  del giornale “Il Fatto Quotidiano” e dei “Comuni virtuosi” al Fuori Orario, a Taneto di Gattatico.

iz1-2012-09-10-16-33-52-893

“L’ufficialità è arrivata proprio ieri – ha affermato il sindaco di Parma – questo risultato ci rende particolarmente felici perché esprime un apprezzamento per le nostre politiche in materia ambientale e di partecipazione”.

Parma, peraltro, è il Comune più grande che entra a far parte del circuito che si propone di divulgare comportamenti virtuosi in materia di democrazia partecipata, mobilità, energie sostenibili e gestione rifiuti.

“Il Comune di Parma – come ha avuto modo di chiarire il presidente dell’associazione Fioretti – è stato ammesso nonostante l’inceneritore da poco in funzione, perché non è stato frutto di una scelta dell’attuale Amministrazione, che anzi sta operando per raggiungere  ambiziosi obiettivi in materia di gestione dei rifiuti”.

Le politiche del Comune di Parma in materia di gestione rifiuti, con la raccolta differenziata porta a porta arrivata al 66 per cento e le iniziative sulla mobilità hanno indotto l’associazione a rispondere positivamente alla richiesta di Pizzarotti. “Abbiamo dimostrato che con la differenziata si può affamare l’impianto – ha ribadito in proposito il sindaco – e se l’associazione Comuni Virtuosi ha apprezzato ciò che stiamo facendo, vuol dire che siamo sulla strada giusta”.

Nuovi progetti e conferenza stampa congiunta
L’ingresso nel club dei Comuni Virtuosi sarà ufficializzato prossimamente attraverso una conferenza stampa congiunta: “Entrare non è un semplice atto di formalità – fa sapere Pizzarotti -. Presto spiegheremo a tutta Parma cosa significa far parte dell’associazione: presenteremo i nostri progetti per una nuova città, più smart e maggiormente votata all’ambiente. Mobilità, qualità della vita, partecipazione e raccolta differenziata: già da due anni stiamo lavorando per potenziare e migliorare tutti gli aspetti chiave dei Comuni Virtuosi”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: