img1024-700_dettaglio2_035_pau325236_06

Michael Schumacher e’ uscito dal coma e ha lasciato l’ospedale francese di Grenoble dove era ricoverato dal giorno dell’incidente. Lo ha annunciato la sua portavoce, Sabine Kehm, sottolineando che l’ex campione del mondo di Formula 1 “ha lasciato l’ospedale di Grenoble per continuare la sua lunga fase di riabilitazione, non e’ piu’ in coma”. Nel comunicato, la Kehm non specifica in quale struttura e’ stato trasferito.
“Michael ha lasciato il Centro Universitario ospedaliero di Grenoble per continuare la sua lunga fase di riabilitazione – si legge nella nota diffusa dalla Kehm – non e’ piu’ in coma. La sua famiglia desidera ringraziare tutti i medici, infermieri e terapisti di Grenoble cosi’ come coloro che hanno prestato soccorso al momento dell’incidente, tutti hanno svolto un lavoro eccellente in questi mesi. La famiglia ringrazia tutta la gente che ha mandato i suoi auguri a Michael, siamo sicuri che lo abbiano aiutato. Per il futuro chiediamo di capire che la sua riabilitazione avverra’ lontano da occhi indiscreti”.
Per il resto, nessuna altra novita’ sulle condizioni del 45enne sette volte campione del mondo. Le ultime risalivano ad aprile, quando la Kehm ha parlato di “piccoli progressi che logicamente ci rendono felici e ci danno molte speranze”. Un paio di settimane prima la manager di Schumi aveva rivelato come l’ex pilota avesse cominciato a mostrare “momenti di coscienza e risveglio”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: