Concordia: prima notte da 'sorvegliata speciale' a Genova

Al via a Genova le prime operazioni per lo smantellamento della Costa Concordia, arrivata ieri nel porto ligure dopo il suo lungo ultimo viaggio dal Giglio, dove era naufragata nel gennaio 2012. Sistemazione panne antisversamenti e realizzazione passerelle per i collegamenti con la banchina. E’ stata un’impresa ma non è un lieto fine, ha detto ieri Renzi. Ed oggi a Repubblica e Stampa il salvage master Nick Sloane spiega che il suo lavoro è finito, e racconta di aver temuto che a causa dei temporali dell’inverno scorso il relitto al Giglio si girasse.

“L’esito positivo ed encomiabile della complessa operazione, che ha consentito di recuperare la Concordia senza creare danni ambientali, ha rafforzato la mia convinzione di avere compiuto la giusta decisione, nel lasciarla adagiare sul basso fondale anziché correre il rischio che potesse inabissarsi”. Lo afferma Francesco Schettino.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: