Published On: Ven, Set 19th, 2014

Food Inspiration

FOOD

di GIORGIA FIENI – La stagione gastronomica è ormai iniziata e ci stiamo sempre più chiedendo quali saranno gli ingredienti che appariranno con maggior frequenza sulle nostre tavole. Ovviamente non possono mancare quelli locali e quelli che seguono le condizioni climatiche, ma quest’anno pare che sia imprescindibile aggiungere a ogni preparazione che si rispetti un tocco di ispirazione.

Ovviamente l’idea non è nuova, ma sta già facendo proseliti. Il New York Time Style Magazine ha raccontato di locale a Brooklyn che abbina i cocktails a Buddha, il Gambellara alla meditazione silenziosa, yoga e campane tibetane alla cena. A Londra invece è nata la moda dei bar “a tempo”, dove non si paga ciò che si consuma ma il tempo impiegato a mangiarlo (ed è gradito se, prima di andarsene, si lavano tazzine, cucchiaini e piattini)… moda che si è trasformata in: paghi solo il tempo in cui rimani nel locale; il che trasforma il bar da un locale di passaggio per gente frettolosa in uno in cui lavorare, leggere, viaggiare on online, ricevere clienti, chiacchierare con le amiche.

In Italia intendiamo l’ispirazione più come fantasia, perciò l’idea, nata a Napoli, è quella dell’APEritivo: un Classic della Piaggio che si sposta in direzione di matrimoni, feste in spiaggia e boutique da inaugurare con tutta la sua “collezione” di street food. Ma anche come risparmio, per cui tanti ristoranti stanno proponendo menu degustazione e accordi coi social shopping in modo che i clienti possano usufruire di coupon per provare nuovi locali ad un prezzo accessibile.

In cucina, infine, ispirazione significa riciclo, ecco quindi che, proprio come facevano i nostri avi, dobbiamo imparare a non buttare cibo buono ma a trasformarlo in cibo squisito. Innanzitutto riscaldandolo bene: la pizza nella padella antiaderente, il riso coperto con un tovagliolo di carta umido, la bistecca lasciata a temperatura ambiente prima di ricuocerla nel burro, per esempio. E poi la pasta trasformata in frittata, le torte servite al bicchiere, le verdure grigliate cucinate ripiene.

Quindi non vi importa dove vi trovate o cosa vi state mangiando…l’importante è rilassarsi, gustare, meditare…vivere con più calma.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette