Christian refugees in Erbil

Circa 100 bambini iracheni, sciiti e yazidi, sono tenuti in ostaggio a Mosul, nel nord dell’Iraq, da jihadisti dello Stato islamico (Isis). Lo scrive il sito curdo-iracheno Rudaw. La notizia non può essere verificata in modo indipendente. Secondo Rudaw, almeno 50 bimbi sciiti e 45 yazidi sono prigionieri in un orfanotrofio della città, conquistata dall’Isis a giugno. I piccoli fanno parte d’un gruppo di centinaia di civili, perlopiù donne e minorenni, rapiti in questi mesi dai jihadisti.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: