isis decap

Due settimane dopo la morte per decapitazione di James Foley, il reporter statunitense Steven Sotloff è stato ucciso allo stesso modo davanti alle telecamere dell’Isis. Stesso esecutore – “John il britannico” – e stesso messaggio a Obama, colpevole di essere intervenuto militarmente in Iraq.

La reazione Sdegno e condanna da parte di Obama e del premier inglese David Cameron (alla fine del video viene mostrato un ostaggio inglese, David Cawthorne Haines, il prossimo della lista). Nuovi raid americani sull’Iraq e 350 militari inviati a Baghdad per proteggere l’ambasciata.

La falla di sicurezza nel Califfato Ieri il filmato è stato intercettato da specialisti americani del settore – il gruppo privato Site intelligence che fornisce anche consulenze al governo – prima ancora che fosse distribuito sui canali internet usati dai jihadisti. Nelle stesse ore in cui il video ha cominciato a circolare, una ventina di elicotteri militari avrebbe superato il confine tra Turchia e Siria.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: