Published On: Mer, Set 24th, 2014

Male Kitchen

uominicucina

di GIORGIA FIENI – Negli ultimi anni pare che, se non c’è la par condicio, non siamo capaci di portare avanti nessun tipo di discorso… perciò, perché non dovremmo applicarla qui??? Così, visto che nell’ultimo numero ci siamo occupati delle donne che stanno rivoluzionando la cucina, adesso tocca agli uomini.

Di Alain Ducasse abbiamo già avuto modo di parlare, soprattutto per quanto riguarda l’idea geniale della Wikipedia del gusto, l’enciclopedia online che permette di scovare informazioni sulla gastronomia e sui suoi segreti. Quello che non sapevamo è che, oltre alla consultazione gratuita, è previsto anche un abbonamento mensile, che permetterà l’accesso ai contenuti “speciali” postati dai grandi chef. Il famoso chef francese è capace però di rivoluzionare non solo l’haute cuisine, ma anche lo street food: in collaborazione col grande pasticcere Christophe Michaels ha infatti aperto un chiosco, nei pressi della Tour Eiffel, il quale, chiuso, è assolutamente imperscrutabile, ma, una volta aperto, come un bel fiore rivela profumi e sapori del meglio della produzione dolciaria di entrambi (confezionata con le migliori materie prime: vaniglia del Madagascar, fave tonka, caramel au beurre salé, café, agrumi).
Un’altra collaborazione maschile Alain- Christophe riunisce Passard e Blain, l’uno chef, l’altro fumettista. L’idea è quella di trasformare le ricette (come il “Carpaccio di scampi all’erba cipollina”, l’”Emozione porpora al miele di acacia”, il “Sushi di verdure” e “Il dessert più facile al mondo”) e la vita dietro i fornelli (“Alain non grida mai. Quando rimprovera un cuoco lo fa in maniera secca e precisa. Si rilassa un attimo, poi torna subito in azione. È rapido, i suoi gesti sono calcolati al millimetro. Quando il ritmo si fa frenetico, trae quanta più energia possibile dalla tensione del momento”) in una graphic novel divertente ed appassionante.
Chi invece sta lontano dagli amici indesiderati è Natale Giunta, chef siciliano che spesso appare a “La prova del cuoco”. Una volta ricevuta la richiesta di pagare il pizzo da parte di estorsori del racket ha deciso di opporsi e ha denunciato i suoi persecutori; da allora vive sotto scorta, ma è ancora convinto che non poteva fare altrimenti se non la cosa giusta.
Gli uomini in cucina sono dunque capaci di grandi gesti e di fantasia…sanno mettersi in gioco e sono in grado di capire e di trasformare le convenzioni. Esattamente come le donne. Par condicio anche in questo caso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette