messico

È mistero sulla moria di pesci nel lago Cajititlan, in Messico. Ne sono stati trovate 33 tonnellate senza vita: la causa esatta della morte non è stata accertata con esattezza ma il dipartimento dell’ambiente dello Stato ritiene che non sia dovuta a cause naturali. La autorità locali credono invece che il fenomeno faccia parte di un “ciclo naturale”.  Intanto alcuni esperti hanno prelevato campioni dagli animali e li hanno spediti a laboratori per verificarli. È la quarta volta che quest’anno si verifica un simile episodio in quel lago, che sorge fra Guadalajara e il lago Chapala. Alcune ipotesi sostengono che i precedenti episodi siano stati causati da cambiamenti improvvisi di temperatura o della quantità di ossigeno nell’acqua. Causa della moria, secondo il ministro, potrebbero essere le acque di scarico degli impianti. Ruiz Mejia non ha tuttavia prove a sostegno della sua tesi, anche perché alle autorità, secondo quanto ha raccontato il ministro, è stato negato l’accesso agli impianti e quindi non può essere svolta un’inchiesta. Le autorità statali hanno dato l’allarme, ma la salute degli abitanti non è a rischio.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: