Published On: Lun, Ott 20th, 2014

Insieme per Parma: coordinamento dei volontari 20 ottobre

Immagine

di Federico Ronchini – Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla situazione, ormai non più “critica”, nella zona rossa colpita dall’alluvione della settimana scorsa:

– Alle 13.00 di oggi si scioglierà il tavolo di crisi
– Rimarrà ancora chiusa al traffico via Po per consentire gli ultimi lavori di pulitura delle strade
– Si cercano volontari a Villa Parma per dare i pasti agli anziani ospitati nella struttura.
Sempre a Villa Parma è in arrivo proprio in queste ore un carico di spazzettoni, scope e guanti donati da Arix.
– La zona circostante l’ospedale delle Piccole Figlie ha ancora bisogno di volontari per ultimare i lavori; per gli interessati è necessario fare riferimento al polo sociale di via Carmignani
– Iren ha fatto sapere che per tutti i clienti che presenteranno ricognizione dei danni subiti ci sarà la possibilità di dilazionare il pagamento delle bollette di gas, energia elettrica e acqua fino al 30 aprile 2015, senza penalità di mora. Le condizioni per accedere alle agevolazioni e la relativa modulistica potranno essere scaricate dal 20 ottobre sui siti delle società del Gruppo: ww.irenmercato.it e www.irenacquagas.it

Sono chiari e forti i segnali di ripresa che arrivano dalla “zona rossa”. Dopo solo una settimana, grazie al duro ed incessante lavoro dei volontari, della protezione civile e dell’esercito,  si possono ammirare i risultati e le famiglie colpite possono iniziare a raccogliere le forze per ripartire e cercare di tornare lentamente alla quotidianità. Sono tantissime anche le iniziative di raccolta fondi tramite cui sarà possibile fare una donazione alle zone alluvionate della nostra città. Di seguito alcuni IBAN a cui è possibile inviare il proprio contributo:

– “Aiutaci ad Uscire dal Fango” iniziativa lanciata dall’ARCI per raccogliere fondi che saranno devoluti alla struttura “Villa Parma”, casa di riposo per anziani: ASP “Ad Personam” IBAN: IT7100200812700000101340225  Codice Ente: 7010

– “MUNUS Onlus”, Comitato per la Fondazione di Comunità di Parma, raccoglie fondi  ai quali avranno accesso Caritas, Protezione Civile, Forum Solidarietà, Comune di Parma e Provincia che individueranno le priorità nell’utilizzo di ciò che verrà raccolto. IBAN: IT81C 0623 0127 00000037056507. Il conto corrente è intestato a “MUNUS Onlus” ed è aperto presso Cariparma e Piacenza.

Tantissime sono le iniziative che stanno partendo in questi giorni da parte di enti pubblici e privati; Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Confesercenti, Ascom, Bancamonte, Carisbo tra gli altri affermano che si impegneranno a fondo per sostenere la ripresa nelle zone colpite.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette