Published On: Lun, Dic 1st, 2014

Appartamenti in comodato a figli e genitori: per le agevolazioni IMU basta l’autocertificazione

direzione-uffici-comunali-3-1_original-2

L’articolo 10 del  Regolamento Imu/Tasi, approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 76 del 30/09/2014, prevede agevolazioni per il pagamento dell’IMU a favore di unità immobiliari concesse in comodato d’uso a figli o genitori (parenti in linea retta di primo grado), che la utilizzano come abitazione principale con residenza anagrafica sulla stessa.
Al fine di una corretta applicazione dell’agevolazione prevista, il Comune di Parma specifica che non è richiesta l’obbligatorietà della stipula e della registrazione di un contratto di comodato d’uso.
Rimane invece confermata la presentazione del modulo di autocertificazione, disponibile sul sito http://www.parmagestioneentrate.it, o direttamente presso gli sportelli di Viale Fratti 56, da presentare entro il 31 dicembre 2014.
L’agevolazione fa parte di un pacchetto di sgravi sull’IMU per 1.300.000 euro deciso dall’Amministrazione per favorire l’accesso agli affitti degli studenti fuori sede, gli affitti garantiti, il canone concordato e, appunto, il comodato per figli e genitori.
Inoltre, il Comune ricorda che il pagamento di IMU e TASI è differito al 31 gennaio 2014 per coloro che hanno subito danni dall’alluvione del 13 ottobre scorso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette