Published On: Mer, Dic 3rd, 2014

“Come una volta”, il gran mercato della biodiversità da venerdì 5 a lunedì 8 dicembre in piazza Garibaldi

mercatobiodiversita[2]

Sarà un fine settimana all’insegna della biodiversità quello dell’Immacolata. Incontri, approfondimenti, enogastronomia, produttori ed allevatori con tanti animali e eccellenze del nostro territorio, per saperne di più sul valore della biodiversità in agricoltura, anche a livello locale, senza dimenticare la solidarietà, grazie a “Come una volta”, il gran mercato della biodiversità, in programma in piazza Garibaldi da venerdì 5 a lunedì 8 dicembre. Produttori e allevatori locali presenteranno le loro eccellenze per un mercato che vuole diventare di tradizione, come ha precisato l’assessore al commercio Cristiano Casa, e nel quale sarà possibile scoprire novità interessanti come il panettone realizzato con la farina biologica, oppure il vino novello locale, ma anche per sapere come imbandire al meglio la tavola di Natale, o, per i più piccoli, per ascoltare fiabe incentrate sulla biodiversità. Suino Nero di Parma, Pecora Cornigliese e Tacchino di Parma e Piacenza rappresenteranno la biodiversità animale a livello locale. L’evento è organizzato dal Consorzio di Tutela Suino Nero Parma con il patrocinio, co-organizzazione e contributo del Comune di Parma e con il coinvolgimento della Provincia di Parma. Appuntamento venerdì 5 dicembre con un ricco calendario reso possibile anche grazie al supporto Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Parma, Molino Grassi, Noi da Parma, Le Carni di Cascinapiano, GS Coperture, gli allevatori del Consorzio di Tutela Suino Nero Parma. Ecco le principali novità. L’hamburgheria. Le pregiate carni della biodiversità parmense, suino nero di Parma, pecora cornigliese e tacchino del ducato, saranno proposte nell’hamburgheria per allietare i palati più curiosi. L’hamburgheria sarà aperta il venerdì dalle 16 e i restanti giorni dalle 10 del mattino in poi. Il mercato della biodiversità. Sotto i Portici del Grano e in Piazza Garibaldi, produttori e trasformatori potranno far conoscere i prodotti della biodiversità e le produzioni del territorio. Ospiti speciali, per questa prima edizione, i produttori delle città francesi gemellate con Parma: Bourge en Bresse e di Périgueux. La fattoria. In un’area dedicata saranno presenti anche gli animali della fattoria: suino nero di Parma, pecora cornigliese e tacchino del ducato insieme a tanti altri amici. Laboratori e letture per bambini. A fianco della fattoria, ogni giorno, mattino e pomeriggio, le associazioni delle fattorie didattiche di Parma e Reggio Emilia e le tessitrici di lana di pecora cornigliese organizzeranno laboratori per bambini. Letture sul tema della fattoria saranno recitate da Silvio Mezzadri dell’Associazione Ortocolto.Gli chef stellati per l’Hospice Piccole Figlie. Da venerdì a domenica, dalle ore 17, si alterneranno gli chef stellati di Parma, Marco Parizzi del ristorante Parizzi, Franco Madama del ristorante Inkiostro e Massimo Spigaroli dell’Antica Corte Pallavicina proporranno degustazioni a base di carni della biodiversità il cui ricavato andrà a favore dell’Hospice Piccole Figlie di Parma.  “Anolini per tutti” a sostegno dell’Hospice Piccole Figlie. Altro momento a sostegno dell’Hospice Piccole Figlie di Parma sarà “Anolini per tutti”. Lunedì 8 dicembre, dopo l’accensione dell’albero di Natale, dalle 18 in poi, saranno distribuite tazze con caldi anolini in brodo offerti dalla gastronomia Noi da Parma in collaborazione con la Polleria Otello. Serate a tema. Ogni serata, dalle 18, sarà dedicato ad un evento speciale. Venerdì 5 protagonista è l’hamburger della biodiversità e la birra artigianale di Parma. Il Birrificio del Ducato curerà una degustazione della propria selezione di birre. La serata sarà accompagnata dalla musica di Barbara Barbieri and Friends. Sabato 6, con un sottofondo in musica jazz, sarà il momento de “La Francia e le eccellenze di Parma”: degustazioni a cura degli espositori dei comuni francesi gemellati e dei produttori delle eccellenze di Parma. Domenica 7 farà il suo ingresso il vino novello presentato dal Consorzio per la tutela dei vini dei Colli di Parma con degustazioni a base di carni di suino nero di Parma. La band I Profani accompagnerà la serata con la sua musica anni ’60 e ‘70. La magia della tavola di Natale. In tema di Natale, venerdì, sabato e lunedì pomeriggio, sarà data dimostrazione di come si prepara la tavola del Natale in tre versioni: la tavola dei nostri giorni a cura di Cristina Parizzi del Ristorante Parizzi, la tavola delle grandi famiglie a cura di Club Il Fornello Parma 1 e la tavola dei contadini a cura di Afra Furia Azienda Agricola Ciaolatte. La campagna si racconta. Nei quattro giorni si alterneranno sul palco anche i racconti degli agricoltori e allevatori della biodiversità e non solo.  Il nero di Parma in Champagne! Lunedì 8 alle ore 18.30 Paolo Tegoni Gourmet Event curerà la degustazione a pagamento coi salumi di suino nero di Parma e tre Champagne d’autore (obbligatoria la prenotazione a info@comeunavoltaparma.it, numero minimo partecipanti 40 persone).

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette