Published On: Gio, Dic 4th, 2014

Politici furboni elettori coglioni

fo

Cos’è che spinge il politico a fare il politico? Cos’è la molla che lo proietta a candidarsi? A parlare con la gente, a  promettere loro cose che non farà mai? Cos’è che induce il politico a cavalcare l’argomento del giorno se poi alla fine è anche al principio, sa già che non farà nulla per i suoi elettori?

Cosa c’è nella loro testa, qual è il progetto o il fine che fa sì che il politico dica o prometta cose che non farà mai? Uomini e donne che volontariamente ingannano altri uomini e altre donne per che cosa?

Perché se un tempo addietro tutto questo era possibile, oggi credo che qualsiasi politico si può ben rendere conto che non è più possibile, perché la gente non è più così sprovveduta come un tempo; ecco il motivo di così tanto astensionismo: la gente è stufa, ne ha le palle piene di tutte queste “balle”.

Io un’idea me la sono fatta: i politici appartengono a quella categoria di gente che non hanno  voglia di fare nulla, e allora si buttano  in politica, perché lì hanno  visto che c’è già tanta gente che senza fare nulla guadagna bene, anzi, molto bene, e che in pochi anni si va in pensione con un’ottima remunerazione; e allora chi glielo fa fare di lavorare tutta una vita per una misera pensione? La politica è il mondo dei furbi che lucra sulle spalle dei non furbi, per me i politici andrebbero messi tutti in galera, ma nella stessa galera metterei anche tutti coloro che li votano, perché sono altrettanto colpevoli, anzi, di più, perché sono i mandanti di codesto scempio, ebbene sì, i veri colpevoli dell’attuale situazione che c’è in Italia, siete voi, cari votanti! Siete voi, con il vostro voto che avete consentito questo disastro, e allora non state più tanto a lamentarvi di quanto avete causato con il vostro voto. E allora? Allora un rimedio ci sarebbe: come li avete eletti, i vostri rappresentanti, così li potete mandare a casa, subendone i danni collaterali che vi hanno procurato; però li potete anche mandare tutti in galera, con l’accusa di circonvenzione d’incapace, ed in questo caso i colpevoli sareste ancora una volta voi, ma si sa, in politica tutto è relativo, e i veri colpevoli non pagano mai. E voi, con una vera rivoluzione, vi potreste sostituire a loro e a vostra volta fare la vostra politica, dichiarandoli colpevoli con una legge questa volta fatta da voi. Potreste mandarli tutti in galera ad espiare la loro colpa più grande, quella di non aver saputo governare. Insomma, per mandare in galera questi politici, dovreste farlo da politici, perché la politica, giusta o sbagliata che sia, è lei che decide e fa le leggi, quindi da politici bisogna fare una legge per condannare la politica, che faceva le leggi che non la condannava. Un bel casino, un guazzabuglio infinito dove non ci si capisce un tubo, e in mezzo a questo guazzabuglio continuano e continueranno a sguazzarci pesci grandi e pesci piccoli, che bene o male vivranno alle vostre spalle, cari votanti, e fino a quando sarà così, non potrete di certo lamentarvi, a meno che non facciate una rivoluzione e zac! Tutto cambia!

D’accordooooo? Diceva una vecchia cialtrona televisiva. Perché l’Italia fino ad adesso ha dimostrato di essere un paese di politici furboni e di votanti coglioni, d’accordooooo?  

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette