Published On: Mer, Gen 7th, 2015

A Genova arrivano i cimiteri per animali

Share This
Tags

62537-1

Quando muore un animale domestico è sempre un dispiacere. Se ne va un piccolo membro della famiglia, che nel corso della sua vita ci ha sostenuto, divertito e affiancato nelle nostre vicissitudini quotidiane. In più, spesso, il lutto è aggravato dalla difficoltà di trovare un luogo di pace e di ricordo per l’amico a quattro zampe. A Genova ancora non esistono cimiteri per animali, come già in altre città italiane e del mondo.

Per questo la Giunta Comunale ha deciso di presentare al Consiglio, nelle prossime sedute, una proposta di regolamento per i cimiteri degli animali. Il provvedimento, approvato nei giorni scorsi, adempie ad un impegno votato dai consiglieri comunali il 27 maggio 2014 e accoglie la sollecitazione di numerosi cittadini desiderosi di un luogo di memoria per gli animali di casa.

Sulla base del regolamento l’amministrazione comunale sarà, infatti, in grado di definire le localizzazioni, vagliando eventuali proposte di associazioni o privati o anche realizzando strutture pubbliche.

L’istituzione di questi giardini della memoria non era prevista dai precedenti regolamenti comunali. È quindi necessario adottare una specifica normativa. La proposta elaborata è il risultato di un lavoro coordinato con l’Azienda Sanitaria Locale.

Si tratterà di luoghi destinati alla tumulazione delle ceneri di animali di affezione, cioè «animali che vivono con l’uomo, stabilmente o temporaneamente, a scopo di compagnia o destinati a svolgere attività utili agli stessi». Non sono inclusi gli animali selvatici, tranne quelli riprodotti legalmente in cattività.

La costruzione e gestione delle strutture potranno essere iniziativa dell’amministrazione pubblica o di privati, mediante convenzione con il Comune. In questo caso, dovranno essere pattuiti i livelli tariffari massimi e l’obbligo di realizzazione di un cinerario comune ad uso dei residenti nella città di Genova.

La localizzazione dei giardini della memoria dovrà rispettare le previsioni urbanistiche del Puc e riferirsi quindi in aree destinate a servizi di interesse pubblico, garantendo in particolare un’agevole accessibilità.

Fonte: Genova Mentelocale

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette