>>>ANSA/BRACCIO DI FERRO SUI MARÒ, L'ITALIA RICHIAMA L'AMBASCIATORE

La Corte suprema indiana ha accettato oggi di discutere lunedì prossimo una nuova istanza presentata dall’Italia per una estensione del permesso concesso al fuciliere di Marina Massimiliano Latorre di curarsi in Italia per le conseguenze dell’ictus subito a settembre.

La nuova istanza e’ stata presentata oggi dall’avvocato K.T.S. Tulsi nell’aula numero uno della Corte Suprema allo stesso presidente H.L. Dattu. Lo ha constatato l’ANSA a New Delhi. Il legale ha spiegato che l’intervento al cuore per Latorre e’ stato anticipato dall’8 al 5 gennaio e che ora e’ iniziato un periodo di convalescenza. Per questo ha chiesto la possibilita’ che il fuciliere possa restare in Italia per un periodo piu’ lungo senza specificarne la durata. Il giudice ha quindi accettato la richiesta e ha fissato l’udienza per lunedi’ 12 gennaio, giorno in cui alla mezzanotte scadra’ l’autorizzazione di quattro mesi concessa a settembre. Fonti legali hanno detto all’ANSA che “la coincidenza di date non e’ rilevante e che comunque non sara’ possibile un appello contro questa decisione”.

 Fonte: Ansa.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: