Published On: Mer, Gen 14th, 2015

Strano mondo

Share This
Tags

manifestazione_parigi_terrorismo_alto_1_place_de_la_republique_ansa

di MARCELLO VALENTINO – In che mondo strano che viviamo, terroristi che si addestrano a fare la guerra, che  si specializzano ad uccidere, a sgozzare i propri nemici e poi tornano a Parigi per fare un attentato ad un giornale satirico per uccidere quattro disegnatori che da una vita sberleffano tutto e tutti e non solo Maometto con le loro irriverenti vignette. Riuscendo per giorni a mettere sotto attacco una nazione intera, beffando una delle polizie più organizzate al mondo. Ci sarebbe da dibattere per anni su quello che è successo a Parigi e comunque, per me, questo non è terrorismo. Questo è fanatismo elevato alla follia. Io, guardando la tv, mi sono reso conto immediatamente, seguendo la cronologia degli eventi che i fatti che avvenivano erano collegati l’un l’altro ma nessun media lo ha ipotizzato. Ma comunque dopo due giorni e qualche fortunata coincidenza la storia si è conclusa anche con la morte di questi fanatici assassini, meglio così certamente. Non bene per tutti quei poveretti che ci hanno rimesso la vita. In un giorno qualsiasi, inconsapevolmente senza poter alzare un dito per difendersi, questo è quello che fa lo stato per i propri figli. Pagate le tasse per tutta la vita, fate il vostro dovere di bravi cittadini che a difendervi ci pensiamo noi, in questo caso non ci sono riusciti. Non sta a me giudicare nessuno, nè tantomeno lo farei, ma i fatti sono sotto gli occhi di tutti, li abbiamo seguiti in diretta tv con il fiato sospeso, informati solo di quello che hanno voluto informarci, ma questo è il mondo di merda nel quale viviamo ,nel quale abbiamo scelto di vivere o ci hanno imposto. A voli la domanda, a voi la risposta.

E veniamo al giorno dopo i fatti, la caciara mediatica è stata messa in moto. I morti sono morti, facciamo una grande, imponente, enorme, colossalemanifestazione a Parigi, le segreterie di stato francesi si mettono in moto, si allertano tutte le ambasciate e si invitano tutti i capi di stato possibili ed immaginabili in men che non si dica, tutto è pronto, si parte. Due milioni di francesi, forse più, forse meno hanno partecipato a questa onda umana pacifica, ma in testa a questa grande onda di gente comune c’erano ben 45 capi di stato, uno più uno meno, tutti a braccetto per dire no al terrore.

Ma dico io, questo fanatismo, questo terrore da che mondo e mondo chi lo ha creato  se non l’uomo? Bentornati a tutti, ZeroSette è ancora qui e il terrorismo lo hanno fatto anche contro di noi ancora prima che uscisse il primo numero quasi 10 anni fa, questo mondo, andando avanti così, non potrà fare altro che peggiorare, è l’odio insito in ognuno di noi che innesca la miccia, dovremmo essere tutti più tolleranti, ma la natura dell’uomo, di per se, non la è.

Questo abbiamo seminato, questo raccoglieremo, Dio ci salvi. almeno Lui ci aveva  avvertiti.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette