China executes mining tycoon for organized crime

E’ stata eseguita oggi in Cina la condanna a morte di Liu Han, imprenditore minerario legato all’ex-capo dei servizi di sicurezza cinesi Zhou Yongkang, e di suo fratello Liu Wei. Zhou, ex-membro del Comitato permanente dell’Ufficio politico (Cpup) del Partito comunista cinese, sarà processato per corruzione. Secondo i giudici, i due fratelli avevano creato una potente organizzazione di stampo mafioso responsabile anche di alcuni omicidi, legata al figlio di Zhou Yongkang, Zhou Bin.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: