Published On: Gio, Feb 19th, 2015

Italia: ‘Pronti a ruolo guida’
Obama: ‘Batteremo l’Isis’

Share This
Tags

Libia: agenzia, lavoratori egiziani lasciano sirteL’Isis in Libia minaccia la pace e la sicurezza della Libia e la sicurezza di Paesi africani limitrofi e dell’Europa. Lo ha detto il ministro degli esteri del governo libico di Tobruk Mohammed al Dairi chiedendo al Consiglio di Sicurezza la revoca dell’embargo della vendita di armi. Dairi ha precisato che il suo governo non chiede un intervento internazionale in Libia.

Una donna di 25 anni di Birmingham è stata arrestata all’aeroporto londinese di Heathrow con l’accusa di terrorismo. Lo riferisce la Cnn. Era appena scesa da un volo proveniente dalla Turchia, insieme a un bambino di un anno che sembrerebbe essere il figlio. Gli investigatori ritengono che la donna provenga dalla Siria.

L’Italia e’ determinata a contribuire alla stabilizzazione della Libia attraverso il dialogo sponsorizzato dalle Nazioni Unite ed e’ pronta ad assumere un ruolo guida nella cornice dell’iniziativa Onu. Lo ha detto in Consiglio di Sicurezza il Rappresentante Permanente italiano Sebastiano Cardi.

La riunione fiume all’Onu è stata convocata per discutere la richiesta dell’Egitto – che continua a martellare l’Isis – di affrontare l’espansione dello Stato islamico in Libia col pungo di ferro, ovvero con una forza militare sostenuta dalle Nazioni Unite. Proprio mentre da alcuni documenti segreti emerge l’inquietante ‘rivelazione’ che l’Isis intende utilizzare il territorio libico per portare “il caos nel Sud dell’Europa”.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette