Building Collapse and Fire in New York

Coinvolti in tutto una cinquantina di appartamenti, forse una fuga di gas

Sono in tutto quattro gli edifici dell’East Village a Manhattan coinvolti nell’esplosione e nell’incendio causato con ogni probabilita’ da una fuga di gas. Oltre alla palazzina in cui si e’ verificata l’esplosione, che e’ in buona parte crollata, altri crolli parziali si sono verificati anche nell’edificio accanto e si teme che possano verificarsi anche in un terzo, secondo quanto hanno reso noto i vigili del fuoco. Le persone sfollate vengono assistite dalla Croce rossa, che ha allestito un centro accoglienza in una scuola della zona. Gli appartamenti coinvolti nell’incidente sono una cinquantina.

Sarebbero almeno 19 e non 30, come appreso precedentemente, le persone rimaste ferite nell’esplosione. Quattro sono in gravi condizioni.

L’edificio e’ in parte occupato da appartamenti e in parte da uffici. Al piano terra ci sono negozi e ristoranti. Rapidamente, le fiamme si sono propagate ad un edificio accanto. Secondo un testimone l’esplosione potrebbe esser stata causata dall’esplosione di un tombino. Un altro testimone ha parlato di uno scoppio in uno dei molti ristoranti della zona.

“E’ stata probabilmente una fuga di gas, così sembra”, a provocare l’esplosione e il furioso incendio in un edificio nella parte sud di Manhattan ha invece detto il portavoce dei vigili del fuoco di New York, Francis X. Gribbon, al New York Times.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: