iren-bolla

Ciclicamente Iren riceve da diversi cittadini, soprattutto anziani, segnalazioni di persone che presentandosi come dipendenti o come “addetti dell’azienda elettrica” o dell’ambiente o del gas chiedono di entrare nelle abitazioni per visionare gli impianti interni o vendere prodotti di varia natura. In altri casi, purtroppo, si rivelano dei malintenzionati con spiacevoli conseguenze.

Per fugare ogni possibile dubbio, ricordiamo che:

– Controllo impianti: IREN non effettua controlli degli impianti all’interno delle abitazioni all’infuori dalle chiamate degli Utenti per guasto od emergenza.
– Vendita a domicilio di apparecchiature: IREN è completamente estranea ad ogni tipo di vendita diretta a domicilio di beni, ad esempio rilevatori di gas, depuratori o addolcitori dell’acqua.

Invitiamo inoltre i cittadini a non dare ascolto a richieste non coerenti con l’erogazione dei servizi delle società del gruppo, e neppure a persone che minacciano di sospendere la fornitura di gas, acqua o elettricità se non si acquistasse subito una certa apparecchiatura per la sicurezza.

Riassumendo, le prassi di IREN prevedono che:

–        il controllo degli impianti venga effettuato da proprio personale su richiesta del cliente a seguito di guasti od emergenze;
–        tutto il personale sia munito di tesserino di riconoscimento, con fotografia, che deve essere sempre esposto ed esibito, su richiesta, al cliente. Ciò permette di identificare inequivocabilmente l’appartenenza della persona ad una delle società del gruppo o loro incaricati.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: