Published On: Mar, Apr 14th, 2015

Chiusura degli uffici postali: riunione in Provincia per fare il punto sulla situazione.

Share This
Tags

untitled[1]

I sindaci dei comuni del territorio ribadiscono la necessità di ripensare il piano di chiusura proposto da Poste Italiane. Disponibilità al dialogo per una revisione del piano.

Il problema c’è tutto: la chiusura degli uffici postali prevista dal piano industriale di Poste Italiane penalizza il territorio, la popolazione residente, e i fruitori dei servizi postali provenienti anche dai Comuni limitrofi.

Il Presidente della Provincia di Parma Fritelli ha chiamato a raccolta i Sindaci del territorio per fare il punto della situazione e per individuare possibili soluzioni alternative.

All’incontro in Provincia erano presenti il Presidente Fritelli, il Senatore Giorgio Pagliari, la Deputata Patrizia Maestri, la Consigliera regionale Barbara Lori, molti sindaci del territorio o loro rappresentanti.

Dal confronto delle istanze e delle situazioni particolari emerge la necessità di mantenere gli uffici postali come servizio alla popolazione, in particolare agli anziani, grandi utilizzatori dei servizi forniti. La richiesta dei Sindaci del parmense a Poste Italiane è quella di ripensare il piano nazionale di chiusura con la disponibilità a collaborare all’eventuale rimodulazione.

Tutti gli amministratori hanno convenuto sul fatto che la questione non può essere risolta dal singolo sindaco, ma che deve essere portata avanti con un’azione sinergica promossa da tutti gli amministratori del territorio.

Supporto all’azione è giunta anche dai parlamentari che già hanno portato avanti le istanze del territorio a livello nazionale. Anche la Consigliera Lori si è resa disponibile ad accompagnare il percorso in sede regionale.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette