083

presso la Galleria S.Andrea, via Cavestro 6 a Parma SABATO 11 APRILE 2015 alle ore 17.00

In contemporanea alla Biennale d’arte sacra dedicata a Don Sergio Nadotti, l’Ucai ha voluto ricordare ancora il proprio conculente ecclesiastico, che tanto ha amato le arti figurative e la musica, attraverso questo concerto strettamente collegato al tema della Via della Bellezza da cui ha preso ispirazione la mostra collettiva.

In una sua lettera del 1722 Jean Philippe Rameau scriveva: “ Non mi sono mai dedicato alla combinazione delle note in modo tanto originale da dimenticare il loro legame profondo con il bello naturale, che basta da solo per piacere. Sarebbe augurabile che ogni musicista studiasse la natura prima di ritrarla e che sapesse scegliere secondo la sua scienza quei colori e quelle sfumature il cui rapporto col modo ordinario di esprimersi gli fosse fatto intendere dal suo spirito e dal suo gusto”. In questa frase si riassume l’estetica della musica barocca, che, pur nell’originalità e nella caleidoscopica varietà dei suoi affetti resta sempre finalizzata a esprimere nell’armonia le proporzioni che rendono bello il cosmo. Il programma presentato da Luciano Cavalli alla viola e violino, e Lorenzo Montenz all’arpa segue questa traccia accostando brani del repertorio barocco a riflessioni sull’armonia del mondo tratti dalla patrologia greca e latina.

In programma musiche di G. B. Platti, D. Scarlatti, G. F. Haendel, D. Buxtehude.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: