Published On: Mer, Apr 15th, 2015

La mala giustizia

Share This
Tags

giustizia1-640x436

di MARCELLO VALENTINO – Dopo l’ultimo fatto accaduto nel Tribunale di Milano non mi voglio soffermare su quello che ormai tutti sanno, ma farmi e farvi una sola domanda: quante persone in Italia si sono suicidate per mala giustizia? Che giustizia c’è nei tribunali italiani? Tutti i media se la sono fatta questa domanda? No, i media non vanno a casa dei suicidati, non vanno ad analizzare le motivazioni dei suicidi che non avendo il coraggio di ribellarsi alle ingiustizie subite la fanno finita in silenzio, ma la vera colpa di questi suicidi, di chi è? Quanti anni si attende per avere una briciola di giustizia nei tribunali italiani? Quanti giudici onesti ci sono in questi tribunali e quanti a Parma che fanno davvero il loro dovere? E nel frattempo in Italia ci si suicida per mala giustizia, la colpa di chi è? Forse analizzando a fondo un caso di pazzia si potrebbe arrivare ad una misera spiegazione di come sono messe realmente le cose e le cose sono messe così: per uno solo che impazzisce al contrario di quello che ci si aspetta migliaia la fanno finita nel silenzio più totale, è questa la vera giustizia? 

Questo è il malessere della giustizia che non gliene fotte un cazzo di chi si è suicidato in silenzio e di chi è sull’orlo dal farlo, eppure una ragione c’è, ma a nessuno importa. Ora questa ragione andrebbe ricercata in tutti quei giudici disonesti a cui o per interesse, o per incompetenza ne creano la causa. Quanta gente in attesa di “giustizia” nei tribunali italiani, quanta “giustizia” viene fatta dai giudici e dopo quanti anni? Se questa è giustizia, signori miei, lasciatevelo dire, non una ma mille, forse centomila pazzi o più girovagano per l’Italia in attesa che la loro pazzia si acquieti  per non commettere un gesto folle come quello di Milano. La stessa semplice domanda la rivolgo agli avvocati, a tutti gli avvocati d’Italia che sia in un senso che nell’altro ci mangiano con questa mala giustizia, che certamente sgomenti per il fatto accaduto, altrettanto sono sgomenti per come è amministrata la giustizia dai giudici. Perché nessun media fa un’inchiesta seria per chiedere a uno, cento, mille avvocati seri e coscienziosi cosa ne pensano della giustizia a cui devono ricorrere tutti i giorni e con quale spirito si apprestano a farlo? 

Credetemi, nel mio piccolo l’ho fatto e vi posso garantire che la risposta sulla giustizia italiana è che è un vero schifo e che la stragrande maggioranza degli avvocati ne è nauseato. E allora quanti casi come quello di Milano bisogna aspettare prima che la giustizia cambi il corso? Aspettiamo e vediamo come va a finire questa causa persa, ma stiamo attenti che gli agnelli sacrificali che oggi si suicidano si possono trasformare in lupi, tanti lupi affamati di giustizia sommaria.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette