Published On: Gio, Apr 16th, 2015

Ossa in pozzo nel Reggiano, umane

Share This
Tags

'NDRANGHETA: TRIPLICE DELITTO, DELIMITATA ZONA RICERCA CORPI

Stamattina sommozzatori in azione alla ricerca di cadavere

REGGIO EMILIA –  Sono quasi certamente resti umani quelli trovati ieri pomeriggio in un pozzo in via Venere, a Chiozza di Scandiano (Reggio Emilia) in un casolare abbandonato da anni, in ristrutturazione. Secondo la ricostruzione del medico legale, si tratterebbe delle ossa di un piede umano, e sarebbero nel pozzo già da diversi mesi. Sul posto, fin dalle prime ore della mattina carabinieri e vigili del fuoco che, coi sommozzatori, scandagliano il pozzo alla ricerca di un eventuale un cadavere.

Sono terminate poco dopo le 17 le operazioni dei vigili del fuoco di Reggio Emilia a supporto dei carabinieri per la ricerca delle ossa nel pozzo in località Chiozza di Scandiano (Reggio Emilia), dove ieri sono stati trovati i resti di un piede umano. I vigili del fuoco, coadiuvati dai colleghi sommozzatori del comando di Milano hanno potuto scandagliare il fondo del pozzo con una telecamera subacquea e calarsi per recuperare altro materiale ora al vaglio della medicina legale per stabilirne tipologia e origine. Dai primi riscontri sarebbero state trovate alcune vertebre e i due femori. Tuttavia il pozzo è a imbuto e non è ancora stato possibile arrivare al fondo. Le ricerche continueranno domani.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette