Apre il Museo del Centro Studi e Archivio della Comunicazione (CSAC) dell'Università di Parma

Patrimonio da 12 mln di pezzi del Novecento, esposte 600 opere

Oltre 12 milioni di pezzi dal primo Novecento in poi tra dipinti, sculture, disegni, foto, manifesti, vignette, 100 film e 4.000 video: saranno al Museo del Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, che aprirà il 23 maggio con una esposizione di 600 opere, all’ex certosa di Paradigna, periferia della città.
Cinque sezioni (Arte, Media, Progetto, Spettacolo, Moda) per opere anche di Fontana, Armani, Ferré, Man Ray, Giò Ponti, Pericoli, Vincino, Baj, Schifano, Sottsass.

fonte ansa

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: