FC Dnipro Dnipropetrovsk vs Sevilla FC
Le reti nel primo tempo di Katinic, Krychowiak, Bacca e Rotan, nella ripresa ancora di Bacca

Il Siviglia ha battuto il Dnipro per 3-2 nella finale di Europa League conquistando il diritto a partecipare alla Champions League 2015-2016.

Malore in campo per un giocatore del Dnipro durante la finale di Europa League a Varsavia. L’attaccante Matheus si è accasciato a terra a due minuti dalla fine dell’incontro con il Siviglia ed è rimasto fermo, apparentemente privo di conoscenza. Soccorso dai sanitari, è stato portato fuori in barella. Dalle immagini tv, risulta che poco prima il giocatore aveva subito un colpo alla testa in un contrasto con un avversario.

Dnipro-Siviglia 2-3: Bacca riporta in vantaggio gli spagnoli al 73′ e raggiunge a quota 7 Higuain tra i marcatori del torneo

Dnipro-Siviglia 2-2: Punizione killer al 45′ di Rotan

Dnipro-Sviglia 1-2: Bacca al 31′ in contropiede per il sorpasso degli spagnoli

Dnipro-Siviglia 1-1: pareggio al 28′ degli spagnoli con Krychowiak

Dnipro-Siviglia 1-0: ucraini in vantaggio al 7′ con Katinic

Le formazioni

Dnipro con Boyko, Matos, Cheberyachko, Douglas Fedecky, Fedorchuk, , Kankava, Konopljanka, Nascimento, Rotan, Kalinić. Siviglia con Rico,  Vidal, Carrico, Kolodziejczak,  Tremoulinas, Mbia, Krychowiak, Reyes, Banega, Vitolo, Bacca

Bacca stende il Dnipro, è poker Siviglia

C’e’ chi punta al triplete, vedi Barcellona e Juventus, e chi intanto cala un poker, come il Siviglia, che stasera a Varsavia ha vinto l’Europa League (in precedenza Coppa Uefa) per la quarta volta nella sua storia, come mai nessun’altra squadra era riuscita a fare. Il pronostico è stato rispettato e la squadra di Unai Emery ha alzato la coppa per la seconda volta consecutiva, ma gli ucraini del Dnipro si sono rivelati avversario per nulla arrendevole, come dimostra il 3-2 finale, segnato dalla doppietta del bomber colombiano Bacca. Il Siviglia centra anche l’accesso diretto alla Champions League, che vedrà schierate la prossima stagione cinque squadre spagnole. La partita ha avuti ritmi elevati ed è stata a tratti spettacolare, grazie anche all’atteggiamento volitivo del Dnipro, che è andato in vantaggio al 7′ con Kalinic, puntuale di testa su cross del brasiliano Matheus. La squadra di Emery ha impiegato venti minuti per reagire a dovere, pareggiando al 28′ con il polacco Krychowiak e trovando il vantaggio tre minuto dopo con Bacca, lanciato in modo perfetto da Reyes tra le fila ucraine. Sembrava una finale segnata e invece il Dnipro ha rialzato la testa e al 44′, su una precisa punizione del suo capitano Rotan, ha trovato il 2-2. Nella ripresa il Siviglia ha accentuato la pressione fino a dare la palla giusta a Bacca, che al 28′ non ha sbagliato, siglando il 3-2. Momenti di paura nel finale, quando il brasiliano del Dnipro Matheus si è accasciato a terra, perdendo i sensi, probabilmente in seguito ad un precedente colpo subito alla testa in un contrasto di gioco. Il giocatore è stato portato fuori in barella nel silenzio assoluto e più tardi, ripresa conoscenza, condotto in ospedale.

 fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: