ac2c11a73cf7445c513189cf9ee94f58

L’incidente aveva provocato un black-out in tutta la città

E’ morto dopo una settimana di agonia il diciannovenne parmigiano rimasto folgorato nella centrale elettrica di Vigheffio (Parma) mercoledì scorso. Il giovane aveva toccato uno dei cavi a 132mila volt che riforniscono la centrale ed aveva riportato ferite ed ustioni in tutto il corpo.
L’incidente aveva provocato un black-out in tutta la città ed in parte della provincia. Su quanto successo stanno ancora indagando i carabinieri.
fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: