progetto-casa-pinerolo

Più che raddoppiato il contributo rispetto al 2011

L’assessora Frangipane: “Ottimo lavoro del Comune contro i furbetti delle domande false”

Il Sindaco Massari: “Impegno totale per il diritto alla casa”


Fidenza – “Finalmente è tornato il contributo per il fondo affitto, dopo 3 anni di stop. In queste ore Acer sta facendo i bonifici a tutti i cittadini che ne hanno diritto e, devo dire, ci sono due novità rilevanti: la quota consistente del finanziamento erogato e un capillare e nuovo servizio anti furbetti che ha impedito uno spreco di risorse”.

Alessia Frangipane, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Fidenza, presenta così il risultato del bando pubblicato lo scorso 6 novembre, che ha visto la selezione di 140 persone aventi diritto su 211 partecipanti. Sono state escluse 70 domande e 1 è in attesa di ulteriori accertamenti. In totale, sono 120.118,35€ i soldi distribuiti per aiutare cittadini e famiglie in difficoltà col pagamento dell’affitto.

“Nell’ultimo bando targato 2011 – spiega l’assessora – il massimo del contributo erogato era stato di 566,44 €. Cifra più che raddoppiata con il nuovo bando, dato che ci sono cittadini con comprovate difficoltà economiche che hanno conquistato un contributo di 1.158€. Più in generale, sono 104 su 140 domande ammesse quelle che hanno un contributo superiore ai 566 € del 2011”.

Tanto anche il lavoro che è stato fatto in sede di accertamento delle 211 domande presentate. “I nostri uffici e Acer, che voglio ringraziare, hanno portato avanti una verifica scrupolosa. Incrociando i dati Isee con quelli delle dichiarazioni dei redditi abbiamo trovato tante pratiche composte in modo non veritiero, con dati fasulli. In alcuni casi era lampante la buonafede di chi ha fatto domanda indicando una situazione economica diversa da quella agli atti, ma lo stesso resta molto significativa la quota di chi ha provato ad infilarsi in un meccanismo di contributo cui non aveva diritto”.

Il Sindaco Andrea Massari si sofferma, invece, sull’importanza del fondo affitto: “E’ uno strumento prezioso, che completa una serie di azioni di welfare che rispondono dove c’è più bisogno. Abbiamo un impegno totale per tutelare il diritto alla casa, con azioni come questa, con il sostengo sul fronte della morosità incolpevole e ampliando una dotazione di 667 alloggi Erp che non ha eguali in provincia. Ricordo che siamo l’unico Comune che utilizza il 99% di questi appartamenti, senza gli sprechi o le inefficienze che hanno indignato tutti a Roma o Milano – argomenta Massari –. Per attivare il fondo affitto, il Comune di Fidenza ha fatto la sua parte mettendo i soldi necessari, ben sapendo che per la riuscita di questo strumento è sempre necessario l’appoggio della Regione Emilia-Romagna. Anche per il 2015 siamo al lavoro per una nuova edizione del bando”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: