Published On: Gio, Lug 23rd, 2015

Borguitar Festival 2015. A Borgo Val di Taro un Festival dedicato alla chitarra classica

Share This
Tags

Borguitar_Festivalxweb

Seconda edizione dell’evento internazionale con la direzione artistica del maestro Giampaolo Bandini. Dal 26 luglio al 2 agosto.

Borguitar Festival 2015 dedicato alla chitarra dalla musica classica, al jazz, al rock. La rassegna è stata presentata questa mattina al Parma Point da Gianni Guido Bellini, Consigliere Provinciale con delega al supporto istituzionale, Omar Olivieri, assessore alla cultura di Borgo Val di Taro e Roberto Ughetti, Presidente “Arti e Suoni”.
L’evento giunge alla seconda edizione, sempre con la direzione artistica del maestro Giampaolo Bandini, ed è organizzato dalla Fondazione Manara, dall’associazione culturale Arti e Suoni e dalla Cooperativa GAS con il patrocinio della Provincia di Parma, il contributo della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Borgo Val di Taro, del Comune di Tornolo e del Lions Club Borgotaro.

Il Festival è un connubio tra giovani talenti e grandi maestri che si confrontano con la chitarra: è infatti previsto uno stage residenziale con l’iscrizione di quaranta ragazzi provenienti da sei nazioni. La musica è protagonista a Borgo Val di taro, con spazio al pop rock, alla chitarra classica e romantica, al bandoneon.

Gianni Guido Bellini, Consigliere Provinciale con delega al supporto istituzionale, ha confermato la volontà della Provincia di Parma nel proseguire sul tema della valorizzazione del territorio. “Questo Festival è molto importante. Lo è anche per la parte che riguarda la didattica: queste manifestazioni servono ad avvicinare i giovani al linguaggio universale della musica”. Anche Omar Olivieri, assessore alla cultura di Borgo Val di Taro ha sottolineato l’importanza del Festival per Borgo Val di Taro. “E’ una settimana magica, con le vie del paese che si riempiono di suoni. La musica in mezzo a splendide colline, con tanti concerti magnifici e un omaggio al maestro Aragosti, musicista e compositore borgotarese”.
Tocca a Roberto Ughetti, Presidente “Arti e Suoni” raccontare il calendario Festival. “Il programma è molto ricco e i giovani chitarristi presenti si sfideranno in un concorso suddiviso in categoria solisti e musica da camera. Il livello è davvero molto elevato. Abbiamo puntato sulla didattica, soprattutto grazie alla collaborazione del Maestro Giampaolo Bandini. Il Master class è tenuto da cinque docenti di fama internazionale e partecipano quaranta ragazzi di diverse età, dalle primarie alle superiori. E poi inizia una magnifica concertistica per un Festival di indiscusso valore culturale”.

Il programma, ricchissimo di eventi e con la presenza di prestigiosi artisti, vedrà il via domenica 26 luglio con il primo Concorso Internazionale dedicato ai giovani interpreti: alle 18.00 è prevista la conclusione con il concerto dei vincitori all’Auditorium Mosconi.
Lunedì 27 luglio iniziano le master class di chitarra tenute, durante la settimana, da importanti musicisti fra cui Giampaolo Bandini, Nicola Jappelli, Andrew Zohn, con la presenza di quaranta  allievi.

Il programma dei concerti:
– lunedì 27, alle 21, Santuario della Madonna del Carmelo – concerto di Thomas Petrucci, Lucia Guerra, Alejandro Olson;
– martedì 28, alle 21, Chiesa di San Domenico – anteprima del Memorial Gaslini con Andrea Monarda, Giampaolo Bandini, Luca Allievi  e Maurizio Bauduno (fra gli altri);
– mercoledì 29, alle 21, Sala dei Principi del Castello di Compiano – concerto di Andrew Zohn;
– giovedì 30, alle 21, chiesa di Belforte a Borgotaro – concerto del chitarrista Nicola Jappelli che si esibirà su una chitarra romantica;
– venerdì 31, alle 20.30, chiesa di San Domenico – concerto delle chitarriste russe Asya Selyutina e Olga Kamornik;
– venerdì 31, alle 21.45, Piazza La Quara – concerto dei Dire Straits Tribute Band, capitanate dal chitarrista Dario Vannini, dedicato al gruppo dei Dire Straits;
– sabato 1 agosto a partire dalle 16, allo scoccare di ogni ora fino alle 19, i migliori allievi frequentanti le master class faranno risuonare le loro chitarre nei borghi e angoli più suggestivi del centro storico di Borgo Val di Taro;
– sabato 1 agosto, alle 20.30, Chiesa di San Domenico – recital concerto di Giampaolo Bandini alla chitarra e Cesare Chiacchiaretta al Bandoneon;
– sabato 1 agosto, alle 21.45, Piazza La Quara – omaggio al musicista borgotarese Bruno Aragosti con la partecipazione del chitarrista Sandro Gibellini, accompagnato da Aldo Zunino al basso, Alfred Kramer alla batteria, Paolo Brioschi al piano e Adele Guglielmi alla voce.

Il Festival chiude domenica 2 agosto con la Mostra di Liuteria con la presenza dei più grandi liutai italiani all’Auditorium Mosconi: dalle 16 concerto finale degli allievi partecipanti alle master class.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette