Published On: Lun, Lug 27th, 2015

Ghiretti: dichiarazioni Ferretti su bilancio – confondere i dati non fa onore a un docente universitario

Share This
Tags

Roberto-Ghiretti-5-271x300

Visto che qualcuno cerca di far passare per chiacchiere da bar precise espressioni politiche di chi ogni giorno si impegna a titolo gratuito per il bene comune e per una cosa strana chiamata democrazia vorrei aggiungere qualche ulteriore argomento di discussione in merito alle nomine in Tep e Smtp.

Comincerei da quel Pierdomenico Belli posto, crediamo dal Comune di Parma, alla guida di Smtp per la terza volta consecutiva. Il regolamento per la designazione dei rappresentanti del Comune in Enti Aziende e Istituzioni recita all’articolo 3 – Cause di ineleggibilità – al comma 1, punto B “non possono essere nominate persone che […] hanno già svolto il medesimo incarico per due mandati consecutivi”.

Analogo regolamento esiste comunque anche per la Provincia di Parma, il quale, sempre all’articolo 3 comma 1, punto B, dice “non possono essere nominate persone che […] hanno già svolto il medesimo incarico per due mandati consecutivi, fatta salva la facoltà del Presidente della Provincia di conferire, per ragioni particolari e con atto motivato, l’incarico alla stessa persona per più di due mandati consecutivi”.

Dunque il nuovo Presidente di Smtp, se interpretiamo correttamente, non avrebbe potuto essere nominato per il Comune di Parma e potrebbe essere nominato dalla Provincia solo con deroga motivata dal Presidente. Al di là che esista o meno agli atti questa lettera occorre chiederci il perché di una forzatura tanto evidente che avrebbe forse richiesto almeno una discussione specifica nei consigli Comunale e Provinciale.

Complessa anche la situazione di Alessandro Fadda, nominato Presidente del collegio dei Sindaci sempre in Smtp. Qui non si configura forse un conflitto palese con i regolamenti, sebbene entrambi riportano all’articolo 2, comma 2 la seguente frase: “Le persone nominate non devono rivestire altri incarichi in Enti, Aziende, Istituzioni e Società, per i quali il Presidente sia competente a designare componenti dei rispettivi Organi amministrativi”. Ora si da il caso che Fadda, in quanto Sindaco di Torrile, faccia parte dell’assemblea dei Sindaci della Provincia di Parma il cui Presidente mi pare appunto abbia la possibilità di nominare componenti nei rispettivi organi amministrativi. Al netto del fatto che il Collegio dei Sindaci probabilmente sfugge a questa norma il problema che pongo è quello della negazione dello spirito con cui sono stati scritti questi due articoli. Di fatto il Sindaco di un Comune, che siede di diritto in un organo politico della Provincia di Parma, passa dall’essere vice presidente di Tep ad altro incarico all’interno di Smtp.

Infine il nuovo presidente di Tep Antonio Rizzi, professore ordinario alla facoltà di Ingegneria dell’università di Parma e membro del consiglio generale della Fondazione Banca Monte. Anche in questo caso siamo di fronte ad incarchi che si cumulano con altri incarichi in ossequio a chissà quale logica.

Fatte le premesse il mio ragionamento è molto semplice: mentre in Consiglio comunale a Parma si accusava il Senatore Pagliari e i consiglieri Iotti e Torregiani di corresponsabilità nella vicenda Spip (in modo gratuito, scomposto e senza fondamento), nomine tanto singolari e potenzialmente problematiche venivano tranquillamente accettate senza che nulla si obiettasse da parte del Comune di Parma, vista la disponibilità della Provincia ad investire di ampi poteri (e conseguenti denari) l’ex presidente di Tep Mirko Rubini. E così si chiude il cerchio… giri di valzer e di posti affinché nulla cambi.  Finanza in Tep, autobus multati perché inquinanti, sindacati in rivolta, servizi insoddisfacenti, frazioni lasciate a piedi (vedi san prospero la domenica) ma non sia mai che chi ha lavorato tanto male veda a casa. C’è di che augurare davvero buon lavoro.

 

Roberto Ghiretti

Parma Unita

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette