Immagine 1

Semen Gendler, 65enne russo, malato di cancro ed epatite C, si è sottoposto negli Usa a un trapianto di fegato donato da un uomoafroamericano. L’operazione è andata bene, ma subito dopo l’intervento Semen, guardandosi allo specchio, ha iniziato a vedere dei cambiamenti: “Sono diventato nero“. Accade a Krasnodar, in Russia. Come riporta il Mirror, Semen, dopo la diagnosi di epatite C e cancro, ha urgente bisogno di un fegato. Nel suo paese però ci sono lunghe liste di attesa e così decide di provare negli Usa.

fonte leggo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: