201a73e3a816dc149cce837bebe4895e

Su gran parte del Nord-Italia l’ultima notte ha assunto connotati pienamente tropicali. La massa d’aria calda di origine africana ha raggiunto il suo apice e su alcune città si sono eguagliati o addirittura superati i record di temperatura minima notturna.

‘Milano-Brera la minima più alta di sempre è di 27.6, e questa notte sono stati toccati i 27.8°C! Su altri quartieri della città si sono eguagliati i valori minimi dell’eccezionale ondata di caldo dell’Agosto 2003” raccontano dalla redazione di 3bmeteo.com. ”A Torino il record secolare è di 26.3°C, e questa notte diverse stazioni hanno registrato valori tra 26°C e 27°C”. Da questo punto di vista si tratta a tutti gli effetti di un’ondata di caldo di proporzioni storiche, per di più considerando gli elevatissimi tassi di umidità.

 

”Se si guarda al passato il precedente record su Milano nell’agosto 2003 era di 27.6 e prima di lui soltanto nell’1800 c’era stato un caldo simile, più recentemente anche nell’agosto 2012. Ad esempio, alle 7 del mattino i valori percepiti erano già di 36° su tutta la pianura Padana, alle 9 già 45° a Ferrara (52°C avvertiti nelle ore centrali)” –spiegano dal centro meteorologico.
”Di certo il record di queste giornate è inoltre legato al fatto che quest’all’afa si fa sentire fino in montagna, dove di consueto l’aria è più fresca – proseguono in conclusione da 3bmeteo.com -. Stracciati inoltre i record di temperature minima più alta di molte altre località di pianura almeno del nordovest anche di 2°C rispetto al precedente nell’agosto 2003; in Brianza battuti il primato di minima del 2012 e del 2003, che era attorno ai 25”.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: