Drugs-and-alcohol

PARMA: DETENUTO AI DOMICILIARI DI NUOVO IN CARCERE. 

I Carabinieri della Nucleo Radiomobile di Pama nel pomeriggio di ieri in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa Giudice di sorveglianza di Reggio Emilia riaccompagnavano presso il carcere di Parma un tunisino di 33 anni.

Il predetto gravato da vari pregiudizi di polizia, agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio per reati inerenti gli stupefacenti, nei scorsi giorni nel corso di un controllo di routine effettuato dal militari del nucleo radiomobile, veniva trovato all’interno dell’appartamento, unitamente a connazionale, mentre faceva uso di sostanza stupefacente cedutagli da quest’ultimo. I militari lo hanno segnalato alla Prefettura di Parma quale assuntore notiziando il Tribunale di Sorveglianza che, sulla scorta di quanto segnalato, revocava il beneficio degli arresti domiciliari disponendo la detenzione presso il carcere di Parma.

NEVIANO DEGLI ARDUINI: DENUNCIATO 56ENNE BOLOGNESE PER FURTO IN ABITAZIONE 

I Carabinieri della Stazione di Neviano degli Arduini, hanno denunciato un 56enne Bolognese, pregiudicato già per il reato di truffa a danno di anziani, che col pretesto di proporre contratti per la fornitura di energia elettrica più convenienti, si era introdotto presso l’abitazione di un anziano in località Scurano. Convincendo l’uomo della necessità di andare a fare una fotocopia del documento d’identità, ha immediatamente approfittato della circostanza di essere da solo nell’abitazione. Infatti, frugando nel soggiorno si impossessava di tre assegni in bianco strappandoli con circospezione dal libretto, uno dei quali riusciva a negoziarlo per una cifra di 2.500 ero presso una Banca di Bologna. I Carabinieri rammentano di non fidarsi degli sconosciuti, anche quando dicono di essere mandati da familiari o persone conoscenti. Non esitare a chiamare le forze dell’ordine per qualunque episodio sospetto e per chiarire un eventuale dubbio. A seguito di un tentativo di truffa, sporgere sempre denuncia al fine di proteggere meglio se stessi e la collettività dalla reiterazione di tali comportamenti criminali. In ogni caso non tenere troppo denaro con sé o in casa e non firmare alcun documento se prima non viene portato all’attenzione di una persona di fiducia.

CORNIGLIO: DENUNCIATO 20ENNE CHE CAUSA INCIDENTE STRADALE SOTTO L’INFLUENZA DI ALCOOL E DROGHE. 

I Carabinieri della Stazione di Corniglio, a conclusione degli accertamenti a seguito di un incidente stradale autonomo, verificatosi nelle prime ore della giornata di ieri in località Beduzzo lungo la s.p. 13 km 11+800, hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Parma, un giovane moldavo, che presumibilmente a causa della forte velocità, perdeva il controllo del mezzo andando ad impattare contro il guard rail. Il ragazzo si procurava delle lievi ferite, quindi veniva trasportato presso l’ospedale “maggiore” di Parma, ove i Carabinieri richiedevano ai di effettuare gli accertamenti sanitari evidenziavano un tasso alcolemico superiore al consentito (1,39 g/l) nonché la presenza di cannabinoidi nel sangue.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: