pietro_vignali_parma

Vignali accusato peculato e corruzione. Gup si è riservato

Due anni di reclusione, con pena sospesa, con un risarcimento al Comune di Parma di quasi un mln di euro che verserà parte in contanti e parte con immobili di proprietà. E’ l’accordo raggiunto fra i difensori ed il pubblico ministero per l’ex sindaco di Parma Pietro Vignali. Accusato di peculato e corruzione nell’inchiesta Public Money, l’ex primo cittadino oggi ha presentato richiesta di patteggiamento di fronte al gup Paola Artusi che si è riservata la decisione.

FONTE ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: