Mercatino_BelleEpoque_Parma

Quindici giorni dedicati alle eccellenze enogastronimiche francesi. Arriva a Parma, in piazza Garibaldi, il Mercatino Francese Belle Epoque, organizzato Jocaba Europe, con il patrocinio del Comune di Parma, che, da sabato 3 a domenica 18 ottobre, offrirà la possibilità di addentrarsi in un angolo della Parigi di fine ‘800. Ne hanno parlato, nel corso di una conferenza stampa, l’assessore al turismo e commercio Cristiano Casa, Claudio Facchin dell’agenzia Promec – eventi e Pascal Quiqueret del comitato organizzatore.


Il Comune di Parma – ha spiegato l’assessore al commercio Cristiano Casa – ha accolto con slancio la proposta di offrire alla cittadinanza un’iniziativa di alto livello mettendo a disposizione il salotto della città, piazza Garibaldi. Sarà un’occasione unica per apprezzare appieno le prelibatezze che hanno reso la Francia famosa nel mondo per le sue proposte enogastronomiche: dalle freschissime ostriche allo champagne selezionato. L’iniziativa prevede, sabato 17 ottobre, un momento celebrativo legato al 25mo anniversario del gemellaggio di Parma con Bourg en Bresse, con la promozione di prodotti della città francese”.

Claudio Facchin ha ricordato che è stato studiato un mercatino tematico, Belle Epoque, con angoli pittoreschi come il grande mulino che ospiterà le cucine e le casette tipiche e colorate con gli stand dei prodotti enogastronomici. Viene prestatp un occhio di riguardo anche alle tematiche ambientali: tute le illuminazioni saranno a Led e quindi a basso impatto energetico.

Sarà un inno alla Francia, ha spiegato Pascal Quiqueret. “Verranno proposte ostriche freschissime provenienti direttamente da Parigi, accompagnate dell’immancabile vinaigrette, ma anche uno stand dedicato alla cucina tradizionale francese, agli insuperabili formaggi ed, ovviamente, ai vini: dai bianchi ai pregiati rossi come il Bordeaux, ma anche vini dell’Alsazia e l’immancabile Champagne. A completare la ricca proposta la raffinata pasticceria francese ed altri prodotti di qualità dal burro francese al pane a cui si aggiungono il sapone di Marsiglia, la lavanda della Provenza e la coltelleria della Francia centrale. Dall’esposizione di Parigi del 1900 è passato oltre un secolo, ma i legami, da un punto di vista tematico, non mancano anche con Expo 2015.

Visitare il Mercatino Francese Belle Epoque significherà, quindi, imbattersi in casette in legno dai colori pastello, scritte in stile liberty, luci, insegne e cucine che fanno bella mostra sotto le pale del mulino: è questo il quartiere di Parigi immaginato da Jocaba, che da anni organizza eventi per la promozione dei prodotti e della cultura francese in diverse città italiane. Al Mercatino Francese Belle Epoque, aperto tutti i giorni, in piazza Garibaldi, dalle 10 alle 23, si troveranno specialità francesi come croissant, fois gras e champagne da consumare a casa o sul posto in una piacevole atmosfera conviviale.

Il personale del mercatino sarà vestito con abiti dell’epoca e accompagnerà gli avventori in questo viaggio nel tempo per ritrovare l’euforia di una periodo speciale.

Nell’ambito dell’evento è inoltre programmata per sabato 17 ottobre, alle ore 10.30 nella Sala Consigliare, la celebrazione del 25° anniversario del gemellaggio tra Parma e Bourg-en-Bresse.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: