Refugees boat in Greece

Sono fra le 11 vittime di cinque naufragi

Almeno quattro bambini sono fra le 11 vittime che sono state segnalate nelle ultime ore in cinque naufragi di barconi nell’Egeo orientale. Uno è avvenuto al largo dell’isola di Samo, dove sono morti due bambini e un uomo, mentre 51 persone sono state tratte in salvo. Sempre al largo dell’isola, ma in un altro naufragio, è morta un bambina di 5 anni. Un altro bambino, di 7 anni, è morto al largo di Lesbo mentre una bimba di un anno è stata ricoverata in ospedale.

   La Guardia costiera greca, riferisce l’agenzia, ha soccorso 242 profughi dopo che il barcone su cui viaggiavano è naufragato al largo dell’isola di Lesbo. Nell’incidente sono morte almeno tre persone e c’è un numero imprecisato di dispersi. I soccorritori stanno continuando a cercare sopravvissuti ma le speranze si riducono con il passare delle ore. Tra i quasi 240 salvati, oltre a donne in stato di shock o colpite da ipotermia, vi sono molti bambini.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: