Soccer: Europa League; Lazio-Dnipro

Fiorentina in 10 dal 26′ per rosso a Roncaglia, avanti con doppietta di Bernardeschi, poi subisce la rimonta del Basilea. 3-1 dei biancocelesti al Dnipro con reti di Candreva, Parolo e Djordjevic. Napoli passa con Chiriches

La Lazio ha battuto il Dnipro per 3-1 in una partita della quinta giornata del gruppo G di Europa League. La Lazio e’ qualificata ai sedicesimi di finale della manifestazione.

Biancocelesti avanti al 4′ con un gol di Candreva

65′, pareggio degli ospiti con Gama

68, Bbancocelesti ancora in vantaggio con Parolo

93′, 3-1 di Djoedjevic

La Fiorentina ha pareggiato 2-2 in trasferta a Basilea in una partita della quinta giornata del gruppo I di Europa League. Ai viola basta un pareggio nell’ultima giornata contro il Belenses per la qualifcazione

Basilea (4-3-3): Vailati 5.5, Xhaka 6, Lang 6, Suchy 6.5, Safari 6, Bjarnason 6 (42′ st Kuzmanovic sv), Elneny 6.5, Zuffi 6, Embolo 6, Boetius 6 (15′ st Callà), Janko 5.5. (23 Salvi, 3 Traoré, 6 Samuel, 10 Delgado, 38 Ajeti). All.: Fischer 6.

Fiorentina (3-4-2-1): Sepe 6, Roncaglia 4, Gonzalo Rodriguez 6.5, Astori 6.5, Bernardeschi 8 (39′ st Babacar sv), Vecino 6, Badelj 6 (39′ st Gilberto), Alonso 6, Borja Valero 7, Ilicic 6 (33′ pt Tomovic), Kalinic 7. (12 Tatarusanu, 23 Pasqual, 21 Verdù, 22 G. Rossi). All.: Sousa 6.5.

Arbitro: Kruzliak (Slovacchia) 5.

Reti: nel pt 23′ e 36′ Bernardeschi, 38′ Suchy; nel st 28′ Elneny.

Angoli: 4-0.

Ammoniti: Safari, B. Bjarnason, Janko, Gonzalo Rodriguez, Badelj, Suchy, Zuffi.

Espulso: nel pt 26′ Roncaglia per gioco falloso.

Recupero: 3′ e 3′.

Spettatori: 33.000 circa.

**I GOL 23′ pt: Ilicic recupera palla sulla tre quarti dove serve Borja Valero al limite dell’area del Basilea, pala filtrante all’indietro per l’accorrente Bernardeschi che entra in area, ferma il pallone e poi lo mette alle spalle di Vailati sul secondo palo. 36′ pt: lancio in profondità per Alonso che dall’out sinistro mette al centro rasoterra dove Kalinic spalle alla porta ferma il pallone, lo difende e poi serve l’accorrente Bernardeschi che batte nuovamente Vailati. 38′ pt: il capitano Suchy riprende una corta respinta di Sepe su colpo di testa di Embolo, che aveva colpito il pallone su cross di Bjarnason ma in fuorigioco. 28′ st: calcio d’angolo battuto corto con palla che arriva al limite dell’area dove si avventa Elneny che tira di destro e palla che termina nell’angolo sinistro alle spalle di Sepe.

Sousa, Fiorentina brava anche nelle difficoltà  – L’applauso alla squadra negli spogliatoi? È stato un applauso d’orgoglio, per la qualità e la capacità di gestire questa partita, con tantissime situazioni a sfavore. Una squadra che, anche in difficoltà, ha saputo gestire bene la partita, senza pallone difendeva bene”. Lo ha detto Paolo Sousa, a Sky, commentando il pareggio (2-2) della Fiorentina sul campo del Basilea, nella 5/a partita dell’Europa league. “Ci sono stati diversi episodi di gioco da verificare. Cerchiamo sempre di lavorarci, prima di tutto perché vogliamo giocare a calcio, cercare spazi, velocità, divertirci giocando – prosegue l’allenatore dei viola -. Vogliamo crescere con giocatori che hanno già uno storico e cerchiamo di aiutarli per migliorare”. “Io vivo la partita, credo che ogni allenatore abbia il proprio modo di vivere la partita cercando di rispettare al massimo gli arbitri, perché loro fanno il proprio lavoro. Devo continuare a migliorare da questo punto di vista lo so, ma vivo la partita. Non ho mai parlato dopo la fine della partita, ho dimenticato tutto quello che è successo”, conclude.

 

Il Napoli ha battuto in trasferta il Club Brugge 1-0 (1-0), in una partita della 5/a giornata del Girone D di qualificazione dell’Europa league di calcio

A Brugge, Napoli batte Club Brugge 1-0 (1-0), in una partita della 5/a giornata di Europa league.

Club Brugge (4-3-3): Bruzzese 6, Meunier 6, Mechele 5.5, Denswil 6.5, De Fauw 6, Vormer 5, Simons 5.5 (43′ st Leandro Pereira sv), Vazquez 5 (35′ st Vanaken sv), Felipe Gedoz 6 (35′ st Diaby sv), Vossen 5, Izquierdo 6. (38 Sinan Bolat, Castelletto, 63 Bolingoli Mbombo, 6 Claudemir). All.: Preud’homme 5.5.

Napoli (4-3-3): Rafael 6, Maggio 6, Chiriches 6.5, Koulibaly 6.5, Strinic 6.5, Lopez 6.5, Valdifiori 6, Chalobah 6.5 (35′ st Allan sv), El Kaddouri 6, Callejon 5.5 (31′ st Ghoulam sv), Hamsik 6.5 (23′ st Hysaj sv). (22 Gabriel, 55 Gionta, 96 Luperto, 58 Negro).

All.: Sarri 6.5.

Arbitro: Avram (Romania) 7.

Reti: nel pt 41′ Chiriches.

Angoli: 5-4 per il Napoli.

Recupero: 0′ e 3′.

Ammoniti: Izquierdo, Lopez e Denswil per gioco scorretto; Maggio per proteste.

** IL GOL ** – 41′ pt: calcio dalla bandierina di Valdifiori. Al centro dell’area di rigore irrompe Chiriches che anticipa De Fauw e con una conclusione di piatto destro manda la palla in fondo alla rete.40′: azzurri in vantaggio con Chiriches

 fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: