S0483050

Il calcio femminile sbarca al Tardini: un palcoscenico d’accezione messo a disposizione dal Parma Calcio 1913 per un’evento di eccezione in una circostanza particolare.
Le ragazze di Fausto Pizzi si giocheranno la battaglia verso il primato in classifica della serie C con il San Marino domenica 29 novembre alle 14,30, proprio a conclusione della settimana in cui si celebra la giornata contro la violenza sulle donne. Sarà anche un regalo alla città perchè l‘ingresso in tribuna sarà libero per tutti.
L’annuncio è arrivato ieri sera in una conferenza stampa allo stadio alla quale hanno preso parte la vicesindaco Nicoletta Paci, l’assessore allo Sport Giovanni Marani,  i dirigenti della squadra femminile Fausto Pizzi e Giovanni Manzani, e Cristina  Romanini nella duplice veste di dirigente e giocatrice della squadra.
“E’ un modo per promuovere il calcio femminile  – ha detto Fausto Pizzi – le nostre ragazze se la vedranno con la capolista San Marino, uno scontro di vertice da non perdere, speriamo che in tanti vengano a sostenere la squadra”.
“La strada verso la parità è importante anche nel calcio – ha sottolineato Nicoletta Paci – mi fa piacere che le ragazze possano dimostrare come con volontà, forza e impegno, possano trovare riconoscimento, e che proprio oggi  (ieri n.d.r),  giornata contro la violenza alle donne, possiamo dare  l’annuncio di un evento festoso, bello, simpatico e piacevole che ci aiuta ad affermare la parità di genere”.
L’assessore Giovanni Marani ha espresso soddisfazione sul fatto che “il Tardini si apra alla comunità con il calcio femminile, sul quale si sono sentite di recente frasi poco piacevoli da fonti  autorevoli del mondo calcistico nazionale, e che lo faccia in modo pulito in un settore dove esiste ancora troppa ipocrisia e dove non è raro che  anche il corpo femminile subisca violenze come la contraccezione obbligata per giocare sempre e vincere le partite”. “Da noi non succede di certo – ha ribadito Cristina Romanini – ci piace giocare, le ragazze saranno entusiaste di disputare al Tardini la partita con il San Marino, e lo faremo come sempre rispettando la nostra femminilità”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: