Published On: Ven, Nov 13th, 2015

QUARTIERE LUCE: RIAPERTURA DI VIA ISONZO CONDIVISA CON I CITTADINI

Share This
Tags

foto 2

Il sindaco Massari e l’assessore Malvisi hanno incontrato i residenti sul tema viabilità

La gestione della viabilità interna al quartiere Luce è stato il tema dell’incontro che il sindaco Andrea Massari e l’assessore ai Lavori pubblici e Viabilità, Davide Malvisi, hanno tenuto ieri con i residenti, per approfondire il problema dell’elevato traffico di attraversamento dell’area.


Raccogliendo le segnalazioni dei cittadini, l’Amministrazione comunale ha presentato una proposta di riapertura di via Isonzo, attualmente chiusa a metà.

Il progetto, che avrà una fase sperimentale per verificare le ricadute di traffico sulle vie adiacenti, prevede la riapertura al transito della via con senso unico provenendo da via Piave in direzione di via Tasso. Inoltre, per facilitare l’accesso all’asilo Rodari, permettendo così alle famiglie di accedere agevolmente al parcheggio della struttura, via Isonzo sarà a doppio senso di marcia nel tratto compreso tra la rotatoria all’intersezione con via Timavo, Tasso, Parini e il parcheggio dell’asilo.

Siamo qui per ascoltare segnalazioni e suggerimenti e per trovare insieme la soluzione migliore per la razionalizzazione del traffico nel quartiere. Occorre però prendere atto del fatto che il traffico può essere ridotto e riorganizzato ma non eliminato. Allo stato attuale abbiamo il progetto di una nuova arteria che dalla strada di Salsomaggiore, prima del ponte della ferrovia, devierà il traffico in direzione Piacenza su via Illica, liberando così da una buona parte di traffico il quartiere Luce. Ora occorre gestire al meglio il traffico esistente e organizzare la viabilità cercando di assecondare le esigenze dei residenti”, ha spiegato il sindaco Andrea Massari.

“La riapertura di via Isonzo sarà un percorso sperimentale e condiviso: valuteremo insieme a voi le ricadute sulla viabilità e decideremo insieme come procedere. La viabilità nel quartiere è complessa, perché escluse via Tasso e via Dante, le altre strade sono state concepite all’epoca per un traffico diverso. Se la realizzazione della segnaletica orizzontale all’incrocio tra via Piave e via Ferrari e la creazione di nuovi stalli di sosta in via Timavo può migliorarne la percorrenza, provvederemo quanto prima. Per quanto riguarda la sosta selvaggia: sono esempi di inciviltà che dovete segnalare alla Polizia municipale (Numero Verde 800 451 451) affinché questi comportamenti siano scoraggiati”, ha sottolineato l’assessore alla Viabilità e Lavori pubblici, Davide Malvisi.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette