Published On: Mar, Nov 17th, 2015

Strage Parigi: esperto, “artificiere arrestato in Belgio”

Share This
Tags

Paris Attacks New York

Uno dei kamikaze era autista di bus a Parigi

E’ caccia all’uomo dopo le stragi di Parigi: manca infatti ancora all’appello l’ottavo attentatore, il ”pericoloso” Salah Abdeslam. E’ rientrato al momento l’allarme per il passaggio di un presunto terrorista in Italia. “L’allarme c’è stato, ma è rientrato. Non abbiamo tracce del passaggio, o della presenza, di quel veicolo sul territorio italiano”. Così il questore vicario di Torino, Sergio Molino, sull’allarme per la presunta presenza in Italia della Seat nera con a bordo un presunto attentatore di Parigi.

Esperto a BFM-TV,”artificiere arrestato in Belgio” – “L’artificiere delle stragi di Parigi è nelle mani della polizia belga”: è quanto riferisce Dominique Rizet, un esperto francese sempre informato sulle questioni dell’intelligence. Per lui, il bombarolo sarebbe Mohamed Amri, 27 anni, una delle persone fermate a Molenbeek, nonché proprietario della Golf sequestrata a rue Dubois Thorn, attualmente in stato d’arresto.

Intanto si apprendono altri elementi sul commando: Samy Amimour, uno dei kamikaze del Bataclan, era autista di autobus della RATP, la compagnia del trasporto pubblico parigina, fino alle sue dimissioni nel 2012. Nato a Parigi nel 1987, era oggetto di un mandato di arresto internazionale per violazione della libertà vigilata ed era indagato per una vicenda legata al terrorismo.
Quanto alla mente degli attentati, è il belga Abdelhamid Abaaoud(nella foto sopra), il cervello della cellula di jihadisti neutralizzata dalle forze speciali a Verviers a gennaio scorso. Abaaoud sarebbe anche dietro agli attentati al treno Thalys. L’uomo è scappato in Siria lo scorso gennaio. Uno dei kamikaze di venerdì, fattosi esplodere fuori dallo Stade de France, era transitato per la Grecia. Non è invece confermata l’autenticità del passaporto siriano con cui è stato ritrovato.

E’ stato fatto un blitz a Molenbeek, a Bruxelles. L’operazione condotta dalle forze speciali belghe nel quartiere arabo ha portato al fermo di una persona ma è sfuggito alla cattura il super ricercato Salah Abdeslam.

 

Operazioni antiterrorismo, perquisizioni, sequestri di armi e arresti si sono svolte a tappeto in Francia.

Ma potrebbe non essere finita qui. ”Ci sono ulteriori attacchi dell’Isis in cantiere”, afferma la Cia, sottolineando che gli attacchi vengono pianificati in diversi mesi. ”La loro agenda e’ uccidere”. E il premier francese Manuel Valls afferma: “Il terrorismo può colpire ancora nei prossimi giorni”. La minacci, ha aggiunto, durerà a lungo. “Il governo francese sapeva che si stavano preparando attacchi non solo in Francia ma in tutta Europa”. Lo ha detto alla radio il premier francese Manuel Valls. L’attentato di Parigi, ha aggiunto “è stato pensato, pianificato, organizzato dalla Siria”.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette