1452165774_post_gigi_buffon

Ilaria D’Amico è mamma bis, Gigi Buffon papà tris: ieri, 6 gennaio, giorno dell’Epifania, è nato Leopoldo Mattia. L’annuncio della venuta al mondo dell’ennesimo maschietto di casa è arrivato sul social poco prima delle 23. Sul profilo del calciatore  un cinguettio dolce per il parto della compagna e una foto in cui è stato svelato il nome. “E’ nato Leopoldo Mattia”, ha semplicemente scritto il 37enne.

La bella notizia subito è stata ripresa in diretta tv. Durante Sky Calcio Club è stato Massimo Mauro, opinionista dei canali sportivi della pay tv e grande amico della coppia, a svelare al grande pubblico che la cicogna era finalmente ‘atterrata’ davanti al portone della giornalista e del portiene della Juventus e della Nazionale.
E’ nato Lepoldo Mattia, Ilaria D’Amico e Gigi Buffon sono al settimo cielo. La famiglia si allarga, questo è il primo figlio insieme dei due. Ilaria D’Amico è già mamma di Pietro, 5 anni, avuto dall’ex Rocco Attisani. Gigi Buffon è pure genitore di Louis Thomas, 8 anni, e David Lee, 6, nati dal matrimonio con Alena Seredova. Entrambi, come avevano dichiarato, paiono ‘abbonati’ ai fiocchi celesti. Niente bimbe in casa.

Mamma e bimbo godono di ottima salute. Gigi Buffon assapora il momento. Reduce dall’ennesima vittoria con la Juve, non poteva concludere meglio la sua giornata. “Ho bisogno di fermarmi per dedicarmi più intensamente a un’altra avventura per me stupenda e meravigliosa”, aveva detto Ilaria D’Amico nel salutare i telespettatori a Sky Calcio Show. E aggiunto: “Me lo chiedono gli  uomini che fanno parte della mia famiglia, ma soprattutto lo chiedo io a me stessa perché è arrivato in momento in cui noi mamme sentiamo il bisogno di appartarci un po’”. Ora potrà semplicemente occuparsi del suo piccolino, senza lo stress del lavoro. A 42 anni ha bisogno di uno stop per starsene semplicemente ‘in famiglia’.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: