ORERnelBoito

Concerto dei solisti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” con l’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna. Sabato 30 gennaio 2016, ore 20:30, Auditorium Paganini. Ingresso libero sino a esaurimento posti

L’ORER incontra i giovani talenti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”: in un concerto aperto liberamente alla città, sabato 30 gennaio 2016, alle 20.30, nell’Auditorium Paganini, l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna accompagnerà i giovani solisti Yakomae Nao (soprano), Li Siqi (mezzosoprano), Lee Hasuk (baritono) ed Emma Parmigiani (violino), tutti allievi dell’Istituto di alta formazione artistica e musicale di Parma. L’Orchestra della Fondazione Arturo Toscanini sarà diretta da Antonio De Lorenzi, anche lui allievo del Conservatorio di Musica di Parma.

Il concerto sarà dominato da un’avvolgente atmosfera romantica, offrendo un assaggio delle eccellenze musicali di due paesi: l’Italia e la Germania. Il melodramma sarà al centro della prima parte del concerto, con alcune arie che rappresentano un condensato di altrettanti passaggi significativi della sua avvincente storia: l’aria e la cavatina di Norina “Quel guardo il cavaliere… So anch’io la virtù magica” da Don Pasquale di Donizetti; il racconto di Santuzza “Voi lo sapete, o mamma” da Cavalleria rusticana di Mascagni, caratterizzato dal declamato melodico, che raccoglie la lezione dell’ultimo Verdi; il recitativo e aria di Renato “Alzati… Eri tu che macchiavi quell’anima” da Un ballo in maschera di Verdi, in cui al baritono si richiedono elevazioni liriche a registri quasi tenorili. La Germania sarà rappresentata invece dal genere sinfonico, attraverso uno dei capolavori brahmsiani: il Concerto per violino e orchestra op. 77 composto nel 1878 per il solista Joseph Joachim, in cui gli eroici furori dell’inizio si stemperano nell’atmosfera di puro lirismo dell’ispirato Adagio centrale, per concludersi con il virtuosismo dell’Allegro giocoso conclusivo.

Il concerto è realizzato con il sostegno di: Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Emilia-Romagna, Fondazione Cariparma e Fondazione Monte di Parma. Partner principale della Fondazione Arturo Toscanini: Hera Comm. Sponsor tecnico: Peugeot Davighi F.lli.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito sino a esaurimento posti.  Per informazioni: tel. 0521-200145, www.fondazionetoscanini.it.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: