cr21036a

I Carabinieri del Nucleo Investigativo, nella giornata di ieri, hanno arrestato, a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 52enne di origine spezzina per rapina aggravata.

Le indagini erano state avviate lo scorso dicembre a seguito di alcune rapine commesse in danno di esercizi commerciali del centro città.

I primi accertamenti avevano già portato al fermo di indiziato di delitto nei confronti dello stesso 52enne ritenuto responsabile della rapina commessa il 19 dicembre in danno del supermercato “Center Fratti” di Parma.

In quella circostanza l’uomo era stato “tradito” dalla particolare felpa utilizzata per commettere il delitto, poi rinvenuta dai Carabinieri durante la perquisizione della sua abitazione, recante il nr. 46 del famoso campione di motociclismo.

Il “modus operandi”, gli obiettivi colpiti e le caratteristiche fisiche del fermato, dettagliatamente descritte dalle vittime, hanno portato gli uomini del Nucleo Investigativo a ritenere che l’uomo potesse aver commesso anche altre rapine in danno di esercizi commerciali.

In particolare il suo coinvolgimento nella rapina, commessa il 22 dicembre u.s., al supermercato “SUPER DAY SIGMA” di questa via Imbriani è apparso subito altamente probabile. I successivi sviluppi investigativi e i riscontri testimoniali acquisiti hanno poi permesso di confermare i sospetti a sui carico.

Gli elementi raccolti hanno quindi permesso al P.M. della Procura di Parma di emettere, a carico del 52enne, il provvedimento restrittivo eseguito ieri presso la Casa Circondariale di Parma, dove l’uomo si trovava già detenuto a seguito del fermo di p.g. operato nei suoi confronti il 22 dicembre u.s..

In questo modo si è chiuso il cerchio delle indagini sulle rapine commesse nel periodo natalizio in danno di piccoli esercizi commerciali del centro cittadino.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: